cantine al borgo
mercoledì 19 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 13:35
cantine al borgo
mercoledì 19 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 13:35
Cerca

Datemi un parallelo e vi unirò il mondo

Pubblicato il 8 Gennaio 2014

GROTTAMMARE – Fervono le attività dell’associazione 43° Parallelo Italy pronta per affrontare il 2014, da poco iniziato, con interessanti e, soprattutto, “gustose” novità. L’associazione grottammarese, nata per valorizzare le risorse culturali, economiche e turistiche di una vasta area territoriale, dopo aver portato sulle nostre tavole il dolce del 43° Parallelo preparato secondo una tipica ricetta artigianale della costa del Piceno, punterà ancora sulla gastronomia con la produzione di vini e oli nostrani e con l’introduzione di una nuova specialità, per il momento ancora top secret come ci anticipa il suo presidente, il giornalista Marcello Iezzi: “Si tratta di un nuovo piatto che verrà realizzato in collaborazione con un notissimo artista del Nord Italia. Per il momento, però, non posso anticipare nulla. Rimanendo in ambito gastronomico posso dire che prima di Pasqua realizzeremo una cena culturale guidata dove verranno serviti tutti i piatti tipici dei paesi attraversati dal 43° parallelo. Ci saranno specialità provenienti dagli stati della Federazione Russa, dal Giappone, dalla Francia, Spagna e dal Canada. I proventi della cena serviranno per il finanziamento di una Dog Beach a Grottammare”.

Una spiaggia completamente dedicata ai nostri amici a 4 zampe è uno degli obiettivi che l’associazione si era prefissata di realizzare già dal 2012, l’anno della sua fondazione. Questa nuova area dovrebbe nascere sulla sponda sud del Tesino, dove attualmente c’è già un piccolo spazio per cani: “Nel progetto vorremmo coinvolgere anche l’amministrazione di Grottammare e le varie associazioni degli esercenti turistici – spiega Iezzi – in modo da poter costruire uno spazio attrezzato per i nostri animali, una vera e propria spiaggia di élite per quadrupedi”.

Dal 5 maggio del 2012, giorno dell’inaugurazione del “Dream Point 43° parallelo”, con la scultura di travertino ascolano che rappresenta il globo terrestre con al centro una “G” (che sta per Grottammare), l’associazione sembra che stia muovendo i giusti passi per migliorare e a far conoscere le nostre zone, con innovative ed efficaci iniziative che spaziano dal settore enogastronomico a quello turistico passando per lo sport. In questo campo, infatti, dopo la nascita dell’associazione sportiva dilettantistica della 43° Parallelo Volley si sta già pensando a qualcosa di particolare e inaspettato per Grottammare. “Il marchio del 43° Parallelo sarà utilizzato anche per una nuova società sportiva di arti marziali, per essere precisi di taekwondo – ha affermato il presidente – per la prima volta avrà sede a Grottammare e sarà guidata dal maestro Fabio Ferraiuolo, campione italiano di questa disciplina per la Allblacks Taekwondo Marche”.

TI CONSIGLIAMO NOI…