https://www.fondazionecarisap.it/
giovedì 29 Febbraio 2024
Ultimo aggiornamento 05:52
https://www.fondazionecarisap.it/
giovedì 29 Febbraio 2024
Ultimo aggiornamento 05:52

Promozione, tra Sangiorgese e Centobuchi pareggio con quattro gol

Il verdetto dell'ottava giornata di campionato

Pubblicato da 

Redazione
 domenica 29 Ottobre 2023

SANGIORGESE MONTERUBBIANESE 2 – ATLETICO CENTOBUCHI 2
SANGIORGESE MONTERUBBIANESE: Grandi, Neziri (33’st Vicomandi), Smerilli, Iuvalè, Raschioni, Trombetta, Di Gennaro (41’ st Murazzo), Frinconi, Ricci (8’st Petrarulo), Venturim (14’ st Felloussa), Frascerra (45’ st Marcelli). A disp. Marani, Perticarini, Vicomandi, Shakaj, Marcelli, Tacchilei. All. Mengoni colori sociali neroazzurri
ATLETICO CENTOBUCHI: Camaioni, Filipponi, Fabi Cannella, Veccia (20’ st Picciola), De Cesaris, Stacchiotti, D’Intino (14’ st Zadro), Pietropaolo, Galli, D’Angelo, Cialini (14’ st Liberati). A disp. Tamburini, Lanzano, Mbjeshova, Delli Compagni, Marcozzi. All. Fusco colori sociali bianco celesti
ARBITRO: Uncini di Jesi
RETI: 10’ st Frascerra, 16’ st Petrarulo, 26’ st D’Angelo, 48’ st Stacchiotti
Note: Spettori duecento circa. Amm. Veccia (A.C.), Frascerra (S.M.), D’Angelo (A.C.). Angoli 4-3 per l’Altetico Centobuchi. Rec. 1’ pt, 5’ st
Ottava giornata di campionato Promozione Marche Girone B, Comunale nuovo con tribuna inagibile quindi la Sangio per alcune giornata sara’ ospite al Campo Sportivo Veccia di Cupra Marittima, teatro della partite casalinghe della Cuprense militante nel campionato di prima categoria
Giornata di sole, terreno in buone condizioni , sangiorgese in maglia neroazzurra e Atletico Centobuchi in maglia nera, e’ la seconda partita in pochi giorni che vede le due compagini incontrarsi, infatti Sangio e Atletico Centobuchi si sono incontrati il 18 a Monterubbiano per l’andata degli ottavi di finale di Coppa Italia di categoria e si incontreranno anche mercoledi 1 novembre 2023 al Tommolini di Martinsicuro per il ritorno di coppa.
La prima conclusione nello specchio della porta è dei padroni di casa con Frinconi all’ 11’ pt che però non impensierisce più di tanto Camaioni che blocca centralmente. Tre minuti dopo Venturini impegna nella respinta a terra su punizione il portiere ospite. L’undici di Mengoni prende campo con l’Atletico Centobuchi che si difende con ordine e prova a colpire con le ripartenze ma senza esito.
La Sangiorgese Monterubbianese spinge sull’acceleratore alla ricerca del vantaggio. Al 31’ Frascerra in area impegna severamente Camaioni nella deviazione in angolo. Dal corner si sviluppa una mischia in area con Raschioni che di testa colpisce la traversa. Sono sempre gli uomini di Mengoni a tenere in mano il pallino del gioco con la retroguardia ospite che ha in Camaioni un baluardo insuperabile. E si va così al riposo sullo 0-0, con Grandi che è stato inoperoso per tutti i quarantacinque minuti.
Nella ripresa subito Sangiorgese Monterubbianese con Frascerra il cui diagonale si perde sul fondo Al 3’ Raschioni da azione da calcio d’angolo spreca da buona posizione. Un minuto dopo bella combinazione Frinconi-Smerilli sull’out sinistro con Ricci che di testa sfiora la traversa. L’undici di Mengoni è sempre più propositivo con i biancoazzurri che faticano a frenare le folate offensive dei padroni di casa.
All’ 8’ st scocca l’ora di Petrarulo per Ricci con la Sangiorgese-Monterubbianese che acquisisce così maggiore esperienza in attacco. E due minuti dopo i padroni di casa passano in vantaggio cross basso dalla destra di Neziri e Frascerra con la punta del piede non dà scampo a Camaioni. Vantaggio più che meritato per Frinconi e compagni.
Cambia il match per l’Atletico Centobuchi ora chiamato a costruire gioco dopo 55 minuti trascorsi a difendere la porta di Camaioni.
Ma al 16’st ecco il raddoppio dei padroni di casa con un colpo di testa del neo entrato Petrarulo che non dà scampo a Camaioni che tocca il pallone che però finisce in fondo al sacco. Partita che si incanala così sui binari più consoni ai padroni di casa. L’Atletico Centobuchi, costretto ad uscire dal guscio, al 23’ impegna Grandi in uscita con il neo entrato Liberati. Tre minuti dopo i biancoazzurri accorciano le distanze con D’Angelo che capitalizza a dovere un assist di Galli.
Alla mezzora una punizione di Petrarulo sfiora il palo alla destra di Camaioni. L’estremo difensore biancoazzurro è poi bravo a respingere una conclusione a tu per tu di Frascerra. E’ l’Atletico Centobuchi che ora si getta in avanti alla ricerca del pari con i padroni di casa che chiudono i varchi e provano a colpire con le ripartenze sfruttando la velocità di Frascerra e Petrarulo.Al 2’ di recupero è Petraruolo che solo davanti a Camaioni spara alto. La legge del calcio è spietata. Gol mangiato, gol subito. E un minuto dopo l’Atletico Centobuchi pareggia. Cross millimetrico di Galli e Stacchiotti di testa batte Grandi per il 2-2 finale
Dopo tre vittorie consecutive in campionato la Sangio non riesce a fare il poker, che avrebbe ampiamente meritato ma nel calcio i risultati si fanno con i gol segnati o subiti o stavolta la Sangio e’ stata vittima del piu’ conosciuto dei proverbi calcistici gol mangiato gol subito, si conferma conunque una Sangio in continua crescita e fortemente convinta di dire la sua in questo campionato, sabato “” trasferta”” con la Palmense .

© LA NUOVA RIVIERA|RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime notizie

garofano
fiora
new edil
coal
kokeshi
salone bio 2
marina 250

TI CONSIGLIAMO NOI…