https://www.fondazionecarisap.it/
domenica 25 Febbraio 2024
Ultimo aggiornamento 13:57
https://www.fondazionecarisap.it/
domenica 25 Febbraio 2024
Ultimo aggiornamento 13:57

Nespolo torna a San Benedetto per la sua opera dedicata ai 100 anni della Samb

L’evento avrà luogo di fronte al monumento ‘Lavorare Lavorare Lavorare’ a partire dalle 19

Pubblicato da 

Davide Balestra
 venerdì 28 Luglio 2023

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Domenica 30 luglio, a partire dalle 19:00 di fronte al monumento ‘Lavorare Lavorare Lavorare’, il maestro Ugo Nespolo presenterà la sua opera d’arte dedicata ai 100 anni della Sambenedettese.

“L’idea era quella di costruire qualcosa per ricordare, in maniera permanente, questi 100 anni di storia rossoblu – spiega Remo Croci – . Nespolo è uno dei maggiori artisti in Italia per quanto riguarda l’arte contemporanea. L’idea è nata anche con Luca Addarii, in questo periodo impegnato con il Beach Soccer. Approfittiamo dell’occasione per fargli un grande in bocca al lupo”. Quindi la chiamata con l’artista nativo di Mosso Santa Maria. “Tramite il rapporto di amicizia che ho con Paolo Perazzoli, mi permisi di chiedergli se fosse possibile contattare Nespolo – dice Remo – . Quest’ultimo si rese molto disponibile e decise di accettare”.

Quindi Perazzoli. “L’amicizia di Ugo con la nostra città risale al millennio passato. Tra il ‘93 e il ‘94”. La creazione dell’opera dedicata al Centenario della Samb. “Remo ha mandato a lui i materiali. Tutte quelle figure che possono rappresentare San Benedetto: dal Torrione alla vela. Ugo ha prodotto 50 esemplari di queste opere, tutte numerate e autografate”.

“La serigrafia è stampata con il massimo della risoluzione – spiegano gli organizzatori – . Inserita dentro a un cofanetto. Se dovessero essere vendute tutte e cinquanta le opere, non ci saranno nuove produzioni. Lo stesso Nespolo, inoltre, sarà presente domenica alla presentazione”.

Chiude Maurizio Simonato, anche lui membro del Samb Legend che sottolinea di “esserci sempre. Continuo a partecipare attivamente a queste iniziative legate alla nostra amata Samb”.

A chiudere, un messaggio alla San Benedetto Calcio. “Facciamo un grande in bocca al lupo alla nuova proprietà. Le auguriamo le migliori fortune”. Nuova società, vecchi progetti. Si può iniziare a pensare ad un Samb Museo?  “Le persone che in queste annate hanno gestito la Samb ci hanno sempre promesso ciò. Purtroppo però non si è mai fatto nulla. Magari questa nuova società può lavorare anche su questo fronte. Tutto ciò che serve per l’arredamento della struttura stessa è ancora reperibile”.

 

© LA NUOVA RIVIERA|RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime notizie

coal
salone bio 2
fiora
new edil
kokeshi
garofano
autoadria

TI CONSIGLIAMO NOI…