https://www.fondazionecarisap.it/
giovedì 29 Febbraio 2024
Ultimo aggiornamento 07:40
https://www.fondazionecarisap.it/
giovedì 29 Febbraio 2024
Ultimo aggiornamento 07:40

Maratonina dei Magi, trionfano il keniota Simon Kibet Loitanyang e la perugina Silvia Tamburi

L’evento sportivo ha rappresentato anche l’occasione per ricordare Sabatino D’Angelo

Pubblicato da 

Redazione
 sabato 7 Gennaio 2023

SAN BENEDETTO DEL TRONTO
Il keniota Simon Kibet Loitanyang e la perugina Silvia Tamburi hanno vinto la diciassettesima edizione della Maratonina dei Magi “Memorial Sabatino D’Angelo”, organizzata dal Porto 85 Polisportiva.  L’atleta africano, che ha corso i 21,097 km del lungomare di San Benedetto per i colori della U.P. Policiano Arezzo, ha primeggiato sul traguardo di Via Mare superando di quasi cinque minuti il marocchino Ismail El Haissoufi (Atletica Rimini Nord Santarcangelo) e l’inossidabile abruzzese Alberico Di Cecco (Fantini Vini), giunto terzo. Primo dei marchigiani Luca Ferraccioli della Grottini Team Recanati piazzatosi al settimo posto assoluto, davanti al sambenedettese Riccardo Bugari (ottavo), atleta polivalente e olimpionico di pattinaggio su ghiaccio. In campo femminile, invece, l’atleta umbra ha superato Giuseppina Pittaluga (Atletica Civitanova) e Michela Boniello della Polisportiva Servigliano.

L’evento sportivo ha rappresentato anche l’occasione per ricordare Sabatino D’Angelo, giornalista Rai scomparso e al quale la competizione è intitolata da anni. La sua famiglia ha preso parte alle premiazioni, nel corso delle quali è stato ricordato anche l’onorevole Giuliano Silvestri, alla presenza del vice sindaco Tonino Capriotti. Nella gara corta, disputata sulla distanza dei 10 km e denominata “Corri con la Befana”, ha vinto Thomas Burr dell’Avis Atletica Ascoli Piceno, precedendo Domenico Caporale della Dynamyk Fitness Club e Gabriele Ottaviano della Sogeda Manoppello, mentre in campo femminile il successo è andato in volata a Minerva Strazzella dell’Avis San Benedetto, davanti Barbara Mariano della Pretuzi Runners Teramo e a Ilenia Narcisi, anch’essa dell’Avis San Benedetto. Hanno collaborato con il “Capo” Roberto Silvestri per l’organizzazione della gara (alla quale si sono iscritti 236 atleti provenienti da sette regioni) le aziende Dionisi Sport, Ciù Ciù, Hotel Sporting, Giorno per Giorno Bio, andrè media group e Orsini e Damiani Ortofrutta.

«Finalmente – ha dichiarato Roberto Silvestri al termine delle premiazioni – abbiamo abbandonato, dopo tre anni di rinvii, la diciassettesima edizione. Con l’occasione voglio ringraziare tutti i tesserati del Porto 85 che si sono impegnati al meglio per la riuscita della manifestazione e un grazie a Vittoriano sempre presente, a Eugenio con le sue (e nostre) ragazze, Angela e Arianna, e a Maria Luisa e Giovanni che non finirò mai di ringraziare. Questa edizione è andata meglio delle più rosee previsioni e sono contento che in molti abbiano apprezzato il lavoro svolto dalla nostra organizzazione. A coloro che hanno criticato alcuni aspetti, rispondo dicendo che le critiche servono a crescere e che in futuro siamo pronti per fare sempre meglio».

Il Radio Club Piceno Era ha coadiuvato l’organizzazione nella radiocomunicazione degli addetti ai lavori.

© LA NUOVA RIVIERA|RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime notizie

garofano
coal
new edil
kokeshi
salone bio 2
fiora
conad

TI CONSIGLIAMO NOI…