Jiu Jitsu, Francesco Mininni si aggiudica la tappa europea di Amsterdam dell’Ajp Tour

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Francesco Mininni si è aggiudicato la tappa europea di Amsterdam dell’Ajp Tour di Brasilian Jiu Jitsu, valida per la qualificazione al mondiale di Abu Dhabi, che quest’anno (a causa della pandemia) si terrà a novembre. L’atleta di origine pugliese, che gareggia nella categoria dei pesi Welter (riservata agli atleti di peso inferiore ai 77 kg) per il Team Checkmat International di San Benedetto, ha battuto in semifinale il tedesco Benjamin John, poi giunto terzo e nella finalissima l’olandese Floris Van Nijnatten. «È stata la prima gara internazionale dopo il lockdown – ha dichiarato Mininni – l’organizzazione è stata perfetta e tutti gli atleti sono stati tamponati prima della gara. In questa tappa ho affrontato avversari agguerriti e il livello della competizione è stato altissimo. Prima del mondiale di novembre ci potrebbe essere un’altra tappa a Mosca. Speriamo che gli scienziati scoprano subito un vaccino per sconfiggere il virus, in modo che tutto possa tornare alla vita normale, é molto difficile gestire allenamenti e competizioni per noi che facciamo sport da contatto, ma io però sono ottimista, credo in Dio e sono felice». Lo staff di Francesco Mininni è composto dagli allenatori Rodrigo Silva e Juninho Crivellari, dal preparatore atletico Mattia Gargano, dal head coach Giacomo Tronelli e dai manager Pasquale Giancaspro e Antonio Breglia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI