mercoledì 7 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 20:10
mercoledì 7 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 20:10

Fano-Samb, l’ex Padovani: “Sarà una gara bella e difficile”

L'attaccante ha vestito la casacca rossoblu dal 2013 dal 2015 insieme al tecnico Andrea Mosconi
soriano 250

SAN BENEDETTO DEL TRONTO
Domenica 27 novembre la Sambenedettese sarà ospite dell’Alma Juventus Fano per la tredicesima giornata di campionato che si disputerà allo stadio ‘Raffaele Mancini’ alle 14,30.

Ettore Padovani è l’ex della gara insieme al tecnico granata Andrea Mosconi, mentre tra le file rossoblu troviamo l’allenatore in seconda Daniele Romandini, Luca Lulli (il quale non sarà della gara a causa di un infortunio muscolare) e Daniele Proia, che in passato hanno vestito la casacca fanese.

L’attaccante classe 89 ha militato nella Samb dal 2013 al 2015 conquistando la promozione dall’Eccellenza alla serie D: fermo per infortunio presenta la sfida tra la squadra in cui milita e la sua ex squadra.
“Noi veniamo da una brutta sconfitta nel derby con la Vigor Senigallia – spiega Padovani -, mentre la Sambenedettese arriva da una vittoria netta in casa con il Termoli, che sicuramente avrà creato quel morale che stava mancando dopo un avvio così complicato. Sarà una gara bella credo, difficile per entrambe le squadre sicuramente, perché comunque noi cercheremo di invertire un po’ la rotta rispetto alle ultime tre partite dove abbiamo raccolto solo un punto, mentre la Samb vorrà sicuramente continuare la striscia positiva. Parliamo comunque di un’avversaria forte, una delle squadre più attrezzate sulla carta per per vincere il campionato, ma noi dal canto nostro giochiamo in casa, davanti al nostro pubblico e cercheremo di fare una partita per fare punti, che ultimamente stanno mancando. Sarà una gara secondo me bella e difficile, sono sicuro che ne uscirà una bella partita e sarà una battaglia dal primo all’ultimo minuto, e poi il campo ovviamente deciderà il verdetto”.

Ettore purtroppo dovrai assistere alla gara dagli spalti a causa dell’intervento chirurgico di ricostruzione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro a cui sei stato sottoposto due settimane fa: “Ci sono partite che tutti vorrebbero giocare, e questa è una di quelle, purtroppo io dovrò guardarmela dalla tribuna. Ci sarà sicuramente una bella cornice di pubblico e questo è importante. Le mie sensazioni? È una partita difficile e vedremo chi avrà la meglio tra due squadre forti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

agriturismo le senapi
casereccia 250

TI CONSIGLIAMO NOI…