spadu top
domenica 14 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 06:55
domenica 14 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 06:55
Cerca

Ascoli, Viali verso Lecco: “Pretendo la stessa determinazione delle ultime due trasferte. Rodriguez? Oggi rientra in gruppo”

L'allenatore dei bianconeri: "Credo che le gare in cui abbiamo buttato via punti siano le ultime due, con la Sampdoria e a Brescia, per questo c’è grande rammarico"
Pubblicato il 19 Ottobre 2023

ASCOLI PICENO. La sosta per le Nazionale è ormai alle spalle. L’Ascoli di William Viali è pronta a tornare in campo, e lo farà sabato 21 in casa del Lecco: “Abbiamo sfruttato la settimana di sosta per lavorare, abbiamo curato qualche dettaglio, la squadra ha lavorato veramente molto bene, arriviamo a questa partita pronti. Siamo consapevoli che per fare un gran risultato a Lecco dovremo fare una partita tosta, determinata, cattiva, sportivamente parlando – spiega l’allenatore – .  Nelle ultime trasferte abbiamo cercato di vincere dappertutto, anche a Cremona e a Brescia, pretendo che la squadra vada a Lecco con la stessa determinazione avuta nelle ultime due trasferte. Oggettivamente c’è un problema numerico in difesa, ma non mi piace avvicinarmi alle partite pensando in negativo, abbiamo provato soluzioni alternative, quindi, al di là delle assenze, la squadra è pronta e andremo a Lecco per fare una grande partita. In mezzo al campo ho più ballottaggi, il livello medio della squadra si sta alzando; sul pacchetto offensivo ho delle valutazioni da fare, Pablo Rodriguez ha avuto qualche fastidio muscolare e rientrerà oggi in gruppo. Ho ancora due allenamenti e poi farò le valutazioni del caso. Fabrizio Caligara ha fatto due settimane ad altissimo livello, sotto l’aspetto fisico e mentale, non si è fatto sporcare da un episodio negativo con la Sampdoria”.

Il Lecco ha da pochi giorni esonerato Luciano Foschi: al suo posto Emiliano Bonazzoli. “Non fa mai piacere giocare contro squadre che hanno cambiato allenatore perché si hanno pochi riferimenti, ma ultimamente accade spesso – ammette Viali – .  Il Lecco nelle partite disputate ha sempre battagliato, ad eccezione della sfida col Cosenza, è una squadra mai doma; in quello stadio, che conosco bene, mi aspetto una gara gagliarda da parte dell’avversario, complicata sotto l’aspetto della pulizia del gioco, sarà una partita anche sporca, ma in quei momenti dovremo riuscire a starci dentro, dovremo fare tante partite diverse nella stessa gara”

“Credo che le gare in cui abbiamo buttato via punti siano le ultime due, con la Sampdoria e a Brescia, per questo c’è grande rammarico. Per il resto le partite sono sempre state logiche: a Cremona siamo andati sotto due volte, contro un avversario forte, e abbiamo recuperato in entrambe le occasioni; con la Ternana siamo stati bravi a soffrire in occasione della reazione degli avversari. E’ arrivato il momento d’essere ancora più determinati in certi frangenti della partita e questo credo farà la differenza sabato a Lecco”.

Tra gli indisponibili c’è anche Luka Bogdan, arrivato a fine agosto: “Il piccolo intervento di pulizia al ginocchio è andato molto bene, meglio del previsto, la settimana prossima lo rivedremo sul campo e valuteremo quale condizione fisica avrà. Rodriguez ha avuto a metà settimana una contrattura muscolare, ora lo testeremo per capire se ci sono rischi oppure no”.

“A Lecco il match della svolta? Non si pensi che la svolta debba passare da Lecco, non voglio che i miei giocatori pensino questo perché dobbiamo essere consapevoli che per vincere lì dobbiamo fare una grandissima prestazione. La squadra da un po’ sta cercando la vittoria fuori casa. Ha fatto grandi partite, soprattutto nelle ultime due trasferte, ma i risultati sono arrivati perché i ragazzi hanno giocato grandi partite e non per gli errori degli avversari. Al di là del nome dell’avversario, abbiamo avuto la forza – e anche il difetto – di condizionare la gara da soli e pretendo che la mia squadra vada a Lecco con la stessa mentalità, pronta a battagliare per 95’”.

fiora
kokeshi
new edil
garofano
jako
Avis Sbt 250

TI CONSIGLIAMO NOI…