cantine al borgo
sabato 22 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 14:12
cantine al borgo
sabato 22 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 14:12
Cerca

Ascoli, al Del Duca arriva la capolista Parma. Viali: “Non possiamo regalare nulla”

L'allenatore dei bianconeri alla vigilia: "Forse abbiamo qualcosa in meno rispetto agli avversari, ma con la giusta voglia e intensità potremmo ridurre il gap"
Pubblicato il 27 Ottobre 2023

ASCOLI PICENO. Dopo la bella vittoria contro il Lecco, domani dalle 16:15, l’Ascoli di William Viali si appresta ad ospitare il Parma al ‘Del Duca’, gara valevole per l’11^ giornata del campionato di Serie B: “Scontro che arriva nel momento ideale, può darci molta consapevolezza” dice l’allenatore dei bianconeri.

Dopo dieci giornate, il Parma occupa il primo posto a quota 23 punti: “Noi stiamo particolarmente bene. Come si affronta una gara del genere? Come tutte le altre – spiega Viali – il coefficiente di difficoltà è più elevato rispetto alla partita contro il Lecco, ma cercheremo di fare la nostra partita”.
Come ridurre il gap tra le due squadre: “Forse abbiamo qualcosa in meno, ma con la giusta voglia e intensità potremo ridurre il margine con gli avversari. Pubblico? Servirà la sua energia”. Viali prosegue: “Inutile elencare le qualità del Parma, noi stiamo dimostrando che nelle prime frazioni di gioco partiamo bene. Dobbiamo essere bravi a mantenere questa qualità per più tempo possibile. Non possiamo concedere nulla gratuitamente. Se il Parma vuole venire a fare risultato, e ha tutte le qualità per farlo, deve arrivare qui e guadagnarselo: non possiamo regalare più nulla agli avversari”.

“La migliore qualità del Parma? L’atteggiamento“. Nella passata stagione i gialloblu hanno chiuso il campionato di B al quarto posto: “Anche lo scorso anno era una squadra forte e ben allenata. Sappiamo che sarà una partita difficile, la stiamo preparando e vivendo come la grande occasione. Vogliamo giocarcela”. Assente Erdis Kraja, così come Eric Botteghin e Luka Bogdan: “Il primo non sarà della gara – conferma Viali – . Gli altri due spero rientrino il prima possibile, stanno accelerando i tempi”. Nelle ultime uscite sono saltate all’occhio le prestazione di Nicola Falasco e Marcello Falzerano: “Nicola è un giocatore molto importante per noi. Con tutti i problemi che ci sono stati, abbiamo continuato a coltivare questo rapporto con lui. Falzerano? In estate sembrava in uscita. Invece, viste le qualità messe in allenamento e in partita, abbiamo cercato di recuperarlo. Può dare tanto per ritmo e imprevedibilità. Fabrizio Caligara può fare tanto. Lo vedo in crescita: non tanto sotto l’aspetto della condizione, anche perchè stava già bene. Quanto sotto l’aspetto della consapevolezza”.

TI CONSIGLIAMO NOI…