spadu top
lunedì 20 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 18:46
spadu top
lunedì 20 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 18:46
Cerca

Fioravanti convoca i Piceni nel Mondo

Lo scopo è creare una rete di idee e progettualità per far sì che gli ascolani impegnati all'estero possano contribuire alla crescita della città
Pubblicato il 25 Dicembre 2023

ASCOLI PICENO. Studenti universitari, manager, artisti, insegnanti. Un esercito di giovani di varie estrazioni culturali e professionali ha risposto all’invito del sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti partecipando all’iniziativa “Piceni nel mondo”.

Molti erano presenti nella sala della Vittoria della Pinacoteca civica a Palazzo Arengo e altri si sono collegati dalle sedi all’estero dove studiano o lavorano.

Lo scopo è creare una rete di idee e progettualità. Questo per far sì che gli ascolani impegnati all’estero possano contribuire alla crescita di Ascoli. Secondo il sindaco Fioravanti deve infatti viaggiare su tre binari: cultura, ambiente, digitale.

Il dibattito è stato ampio con una richiesta che ha accomunato tutti i giovani che hanno preso la parola. Migliorare innanzitutto le infrastrutture. Per far sì che sia più agevole arrivare nel Piceno o spostarsi, visto che attualmente la situazione dei trasporti ferroviari è molto precaria. Tempi lunghissimi, già semplicemente per rientrare da Roma in treno.

“Avete ragione – ha risposto Fioravanti – di questo stiamo parlando proprio in questi giorni con Rfi rilanciando il progetto della ferrovia dei due mari; ma migliorare questa situazione è un obiettivo che non può essere a breve termine”. Lo ha detto il sindaco, focalizzando l’attenzione sullo sviluppo a cui è affidato il recupero dell’area ex Carbon a ridosso del centro storico.

“Si tratta di 27 ettari per noi di vitale importanza. Stiamo lavorando per attirare grandi gruppi interessati ad investire per sviluppare il loro brand nel territorio Piceno. Il digitale è fondamentale e se ci sono idee i soldi si trovano per trasformarle in progetti concreti. Per questo – ha aggiunto – vogliamo coinvolgere i talenti che si sono allontanati da Ascoli. Questo per studiare anche con loro il progetto di un nuovo modello di città del futuro, partendo dalle esperienze varie e le conoscenze che stanno maturando oltre confine”.

Il canale Telegram

Infine il sindaco di Ascoli ha inoltre annunciato la nascita di un canale. “Idee, spunti, riflessioni, progetti, proposte e condivisione di esperienze – ha spiegato -. Anche gli ascolani fuori sede, iscrivendosi al canale Telegram “Piceni nel Mondo”, ci aiuteranno a far crescere la nostra fantastica città”.

garofano
kokeshi
fiora
new edil
coal
le pallette di giorgio

TI CONSIGLIAMO NOI…