CGIL
venerdì 14 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 04:04
CGIL
venerdì 14 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 04:04
Cerca

Lavori alla Medicina d’Urgenza. Per sei mesi i posti letto passano da 13 a 8

Il punto della direttrice Natalini: "In un ospedale dove i posti letto sono circa 200 cercheremo la modalità di sopperire a questa mancanza"
Pubblicato il 18 Gennaio 2024

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Nel corso della presentazione della riorganizzazione dei percorsi d’urgenza la direttrice Nicoletta Nataliani ha fatto il punto anche sulla situazione del reparto di Medicina D’Urgenza.

“La medicina d’urgenza di San Benedetto – ha spiegato – ha 13 posti letto. I ricoveri codificati sono 42 mentre quelli in Obi (Osservazione Breve e Intensiva) sono stati 1130 con la registrazione di un aumento negli ultimi mesi dell’anno. E questo ci dimostra che stiamo parlando di un reparto utile all’economia dell’ospedale”.

Questa mattina si è tenuta una riunione tra la stessa Natalini e l’Unità Operativa. “Ho comunicato che è pronto e operativo il progetto che riguarda il completamento degli investimenti sulla Murg; “Si utilizzaranno un milione e centomila euro che erano stati messi da parte e, probabilmente, se ne aggiungeranno degli altri, Ma, per situazioni legate all’impianto dell’area, durante i lavori non potremo ricoverare su questi posti letto perché il reparto diventerà un cantiere”.

Il trasloco

I lavori dovrebbero durare circa sei mesi e il reparto si sposterà in quattro stanze da due posti letto ciascuna: dunque otto posti in tutto. “Posti – spiega la direttrice – che torneranno disponibili ovviamente una volta che termineranno i lavori”.

Natalini sottolinea comunque che, dati alla meno, nel corso dell’anno sono poche le circostanze in cui tutti i tredici posti sono occupati. “Siamo comunque di fronte ad una riduzione temporanea della disponibilità ma in un ospedale dove i posti letto sono circa 200 cercheremo la modalità di sopperire a questa mancanza”.

TI CONSIGLIAMO NOI…