san park
martedì 23 Aprile 2024
Ultimo aggiornamento 23:22
san park
martedì 23 Aprile 2024
Ultimo aggiornamento 23:22
Cerca

Un coro di no alla corsia unica

SAN BENEDETTO – Coro di no all’ipotesi del lungomare a una corsia. Non è piaciuta né agli operatori di spiaggia, né agli albergatori la proposta, arrivata dal gruppo di lavoro consiliare, di chiudere la corsia Est del lungomare rendendola pedonale, ciclabile o per ospitarci una zona sosta.

Tutto da realizzare al momento della riqualificazione del tratto Nord del lungomare i cui primi 400 metri vedrebbero anche una rivoluzione a livello viario.

La prima barricata è stata alzata dal Pdl, che attraverso il consigliere Pasqualino Piunti, dice: “San Benedetto è attraversata da tre direttrici: Statale Adriatica, viale dello Sport e, appunto, il lungomare. Per cui- anche volendo dar credito all’ennesimo annuncio- la riqualificazione anche di soli 400 metri dello stesso, coinvolge tutta la viabilità cittadina e questo va inserito in un discorso che interessa il piano viabilità e parcheggi. Ma forse è meglio fermarsi qui nelle considerazioni proprio perché i cittadini oramai sono abituati al solito proclama che sposta l’attenzione dai problemi politici di questa amministrazione cercando di creare un argomento su cui dibattere, infatti da sette anni ne abbiamo sentite tante. Tutti speriamo che questa sia la volta buona anche se da una amministrazione che annuncia come progetti stravolgenti, e che già avrebbero dovuto vedere la loro realizzazione, i due sottopassi a Porto d’Ascoli e i lavori anti-allagamenti di piazza San Giovanni. mai partiti (o partiti e subito bloccati) le perplessità diventano certezza di un ulteriore spot da allegare alla già corposa lista”.

A fargli eco l’Assoalbergatori con il presidente Gaetano Sorge il quale afferma subito di non essere a favore delle rivoluzioni, e in quanto tale sostiene che sul lungomare si debba procedere solo a una semplice riqualificazione e non a uno stravolgimento. “Si dovrà intervenire di più – spiega Sorge- all’altezza dell’Albula e dell’ex Camping ma non a livello viario. Anche perché nel tratto nord non c’è una parallela come avviene a Poro d’Ascoli con via dei Mille”.

new edil
fiora
kokeshi
jako
garofano
euro 3 250

TI CONSIGLIAMO NOI…