hopera surreal
giovedì 18 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 23:31
giovedì 18 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 23:31
Cerca

Spiaggia invasa dalle alghe, Mandrelli: “Porto d’Ascoli luogo ignoto all’amministrazione”. Stoccata alla Picenambiente

"Ora, a decine di metri di distanza, il vento è pregno dell'odore della decomposizione"
Pubblicato il 21 Luglio 2021

La spiaggia di Porto d’Ascoli invasa dalle alghe offre l’occasione per l’ennesima polemica politica. A scatenarla è la capogruppo di Articolo Uno Flavia Mandrelli, che punta il dito contro il sindaco Piunti. “Da giorni le alghe si “assembrano” sulla riva delle spiagge di Porto d’Ascoli, la parte più a sud, al confine con la Riserva naturale Sentina, di fronte a quelle scogliere che andrebbero aperte per evitare il crearsi di lagune stagnanti”, osserva la consigliera comunale. “Bellissimo, panoramico luogo ignoto all’amministrazione comunale attuale e alla società di cui ci si serve, per un compenso di quasi 12 milioni di euro l’anno, non solo per tenere pulita la città ma anche per la pulizia degli arenili. Ora, a decine di metri di distanza, il vento è pregno dell’odore della decomposizione”.

Chiaro il riferimento alla Picenambiente che, a detta della Mandrelli, non starebbe provvedendo rapidamente alla pulizia della battigia.

garofano
coal
new edil
jako
fiora
lumika

TI CONSIGLIAMO NOI…