spadu top
sabato 13 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 09:07
sabato 13 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 09:07
Cerca

Spazzafumo, c’è la giunta. Capriotti vice. Sarà anche assessore all’ambiente e ai lavori pubblici. Pellei al bilancio, Gabrielli all’urbanistica

Sul fronte femminile, Lina Lazzari prenderà la delega alla cultura e all'istruzione, Cinzia Campanelli quelle al turismo e allo sport. Laura Camaioni sarà assessore al commercio
Pubblicato il 28 Ottobre 2021

La squadra c’è. Dopo quasi dieci giorni di riflessione, Antonio Spazzafumo ha scelto gli assessori che lo affiancheranno per i prossimi cinque anni. Una formazione a sette, oltre al sindaco, che vedrà come vice Tonino Capriotti. Il renziano otterrà anche la delega ai lavori pubblici, al decoro urbano e all’ambiente.

Bruno Gabrielli sarà invece assessore all’urbanistica, al piano del porto e alla viabilità, mentre Domenico Pellei raccoglierà l’incarico al bilancio e alle partecipate.

Andrea Sanguigni, più votato della lista Rivoluzione Civica, sarà il nuovo assessore alle politiche sociali e giovanili.

Sul fronte femminile, Lina Lazzari di Rinascita Sambenedettese-0735 prenderà la delega alla cultura, alle pari opportunità, all’università e all’istruzione, Cinzia Campanelli del Centro Civico Popolare quelle al turismo, alla protezione civile e allo sport. Infine, Laura Camaioni sarà assessore alle attività produttive e ai servizi cimiteriali.

Spazzafumo terrà per sé gli assessorati alla sanità, alla sicurezza, alle politiche del mare e al personale. Suo vicino di posto in sala consiliare sarà Eldo Fanini, che rivestirà il ruolo di presidente dell’assise. La conferenza stampa di presentazione è fissata per venerdì.

La lista è stata inviata alla segreteria comunale che ora provvederà a inviare le convocazioni per il primo consiglio, in programma il 6 novembre.

L’insediamento comprenderà cinque punti all’ordine del giorno. Si comincerà con la convalida dell’elezione, per poi passare al giuramento solenne del primo cittadino. In seguito si proseguirà con l’elezione del presidente e vice presidente del consiglio e con la nomina della giunta. A questo punto scatteranno le surroghe con l’ingresso nell’emiciclo dei vari non eletti subentrati ai neo-assessori. Infine, si eleggeranno i componenti della commissione elettorale comunale.

garofano
coal
kokeshi
new edil
jako
banca del piceno

TI CONSIGLIAMO NOI…