cantine al borgo
sabato 22 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 13:57
cantine al borgo
sabato 22 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 13:57
Cerca

San Benedetto, il Pd archivia definitivamente le primarie

Il direttivo ha però espresso parere positivo sulla possibilità di coinvolgere al tavolo la minoranza del partit
Pubblicato il 5 Marzo 2021

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Primarie di coalizione? Assolutamente no, grazie. Il Pd conferma la volontà di archiviare la pratica delle consultazioni interne per l’individuazione del candidato sindaco. Il rifiuto definitivo è arrivato in occasione della riunione del direttivo, che ha preso atto dell’impossibilità di mettere in atto un appuntamento che in passato sembrava irrinunciabile. Troppo fresche le ferite del 2016 con Paolo Perazzoli che, esattamente cinque anni fa (era il 6 marzo), si impose su Antimo Di Francesco, Tonino Capriotti e Margherita Sorge. Si trattò di una sfida vera, talmente vera che si portò dietro polemiche e spaccature non ricucite in occasione delle amministrative che al ballottaggio videro trionfare Pasqualino Piunti.

Ecco allora la necessità di individuare un leader senza passare per una competizione preliminare. In tal senso, il direttivo ha però espresso parere positivo sulla possibilità di coinvolgere al tavolo la minoranza del partito, in modo da avviare un confronto schietto e alla luce del sole.

Di certo, le dimissioni improvvise annunciate da Nicola Zingaretti non facilitano il lavoro di riappacificazione, senza dimenticare il congelamento delle trattative con i Cinque Stelle. Sull’ipotesi di alleanza con il Movimento la corrente dei contrari si sta allargando col passare dei giorni.

TI CONSIGLIAMO NOI…