spadu top
martedì 28 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 18:59
spadu top
martedì 28 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 18:59
Cerca

Relazione stadio senza nomi, sindaco e maggioranza contro il dirigente: “Verificheremo l’operato di Rosati”

Durissima nota: "Riteniamo che il ritardo registrato e poi le cancellazioni apportate al documento pubblicato snaturino il senso della delibera"
Pubblicato il 9 Marzo 2022

La desecretazione senza nomi della relazione stilata dalla commissione sui lavori allo stadio diventa un caso. E’ infatti durissimo l’attacco che arriva dal sindaco Spazzafumo, dal presidente dell’assise Fanini e dai consiglieri di maggioranza al vicesegretario Antonio Rosati: “Nella seduta del 12 febbraio scorso, il Consiglio comunale, massimo organo di rappresentanza dei cittadini di San Benedetto del Tronto, ha manifestato la chiara e inequivocabile volontà di rendere pubblica la relazione. Alla volontà espressa con la delibera, immediatamente esecutiva, non è stata data però immediata esecuzione e, al momento della pubblicazione, essa è stata mutilata dei nominativi dei pubblici funzionari che hanno deposto dinanzi alla Commissione. Riteniamo che il ritardo registrato e poi le cancellazioni apportate al documento pubblicato snaturino il senso della delibera e dunque siano in contrasto con la volontà chiaramente espressa dal massimo organo dell’Ente”.

Si legge ancora nella nota: “E’ quindi nostra intenzione attivare tutte le procedure di controllo consentite dalla legge per verificare se l’operato del vicesegretario generale, ntonio Rosati, incaricato di dare esecuzione alla delibera, si sia svolto nel rispetto delle norme e dei doveri a cui è tenuto ad adempiere. A tale proposito, abbiamo chiesto al dr. Rosati di esporre le motivazioni che lo hanno condotto a compiere la scelta di mutilare il documento pubblicato in Albo Pretorio. Infine, ci preme ricordare ai consiglieri d’opposizione, in particolare a coloro che erano al governo della città nella passata consiliatura, che né questo Consiglio comunale, né la comunità di cui è rappresentante hanno dimenticato la loro responsabilità nella secretazione di questi documenti e che nessun polverone sollevato attraverso i media riuscirà a nascondere quanto hanno fatto e poi tentato di nascondere sotto al tappeto, né si riuscirà in alcun modo a ridurre il peso della responsabilità politica che il Centrodestra ha in questa vicenda”.

 

kokeshi
new edil
jako
fiora
coal
amat

TI CONSIGLIAMO NOI…