spadu top
giovedì 25 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 03:32
giovedì 25 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 03:32
Cerca

Popolo della Famiglia: “Zero tasse comunali per i nuclei con quattro figli”

"Lo scopo è quello di alleggerire il peso fiscale sui nuclei che già devono far fronte a molte spese quotidiane"
Pubblicato il 1 Settembre 2021

“Più figli meno tasse. Fino all’azzeramento totale se si hanno 4 figli o un disabile a carico”. La proposta arriva dal Popolo della Famiglia, che alle elezioni comunali del 3 e 4 ottobre sosterrà Pasqualino Piunti.

Nel programma presentato nei giorni scorsi, il movimento ha fissato impegni a favore dei nuclei familiari della città, nel caso suoi rappresentanti saranno eletti. Esso prevede la riduzione delle tasse comunali a chi ha più figli ed in particolare: – 25% in meno per 1 figlio a carico; – 50% in meno per 2 figli , – 75% in meno per 3 figli e zero tasse a chi ha 4 o più di 4 figli a carico o 1 figlio disabile.

“L’introduzione del quoziente familiare, con un fisco a misura di famiglia – afferma il coordinatore provinciale Andrea Quaglietti – è uno dei principali obiettivi ed anche un valore fondante del nostro Movimento. Lo scopo è quello di alleggerire il peso fiscale sui nuclei che già devono far fronte a molte spese quotidiane, contrastando anche gli effetti della riforma legislativa che entrerà in vigore il prossimo anno e che stabilisce il taglio delle detrazioni per i lavoratori dipendenti. Il Popolo della Famiglia vuole che i cittadini e le fasce deboli di San Benedetto non subiscano questa logica ed ha messo a punto una serie di misure per aiutare i nuclei più numerosi che sono il futuro demografico e sociale della città”.

Nel documento, per favorire la formazione di nuove famiglie unite in matrimonio ed anche la nascita di figli, si prevede anche la costituzione di un fondo comunale di garanzia verso gli istituti creditizi per le giovani coppie che intendono sposarsi e acquistare o affittare la prima casa. Oltre a ciò l’introduzione di un’indennità di maternità per le mamme cittadine italiane che scelgono di dedicarsi in via esclusiva alla cura del figlio nei primi anni di vita, sostegni ai nuclei con reddito precario e agli asili nido delle scuole d’infanzia.

fiora
new edil
jako
coal
garofano
banca del piceno

TI CONSIGLIAMO NOI…