spadu top
martedì 21 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 05:50
spadu top
martedì 21 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 05:50
Cerca

Pd e Udc non si accordano. Sulle Commissioni è duello a oltranza

Nessun accordo dopo la riunione di venerdì. Sia democrat che centristi decisi a non mollare la presidenza del Bilancio
Pubblicato il 22 Ottobre 2016

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nessuna fumata bianca. Pd e Udc non trovano l’accordo sulle presidenze delle Commissioni, confermando le distanze e le tensioni emerse negli ultimi mesi. Durante la riunione di venerdì, il centrosinistra non è riuscito a giungere ad una sintesi, con democrat e centristi intenzionati a non mollare la guida del Bilancio.

La storia è nota: la prima forza di opposizione ha chiesto espressamente all’Udc di lasciare campo libero a Tonino Capriotti e di accontentarsi della Commissione Urbanistica. Qualora l’offerta naufragasse sarebbe il renziano a migrare verso la Pianificazione Territoriale, sfilando il posto di mero componente a Paolo Perazzoli.

Secondo voci di corridoio, si sarebbero mobilitati persino esponenti del Pd in Regione  per convincere i colleghi dell’Udc a mollare la presa. Ma niente da fare.

Se ne saprà di più nelle prossime ore. Di certo, il Pd non intende trattare sul numero di presidenze da intascare: “Due e solo due (quella degli Affari Generali andrebbe a Maria Rita Morganti, ndr). Perché, non dimenticatelo, noi siamo pur sempre il primo partito della città e della coalizione”.

garofano
kokeshi
jako
fiora
new edil
haster 250

TI CONSIGLIAMO NOI…