hopera surreal
venerdì 19 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 14:06
venerdì 19 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 14:06
Cerca

Vesperini lancia l’allarme sul Tesino: “Risorse insufficienti per la messa in sicurezza”

Il consigliere: "Chiediamo a Sindaco e Consiglio comunale un impegno su ulteriori richieste di finanziamenti, per interventi strutturali profondi di tutto il tratto fluviale"
Pubblicato il 14 Gennaio 2024

GROTTAMMARE. Lorenzo Vesperini interviene sul fiume Tesino. “La regione Marche con risorse del Pr-Fesr finanzia interventi per 25 milioni di euro per la manutenzione straordinaria del reticolo idraulico regionale per eventi calamitosi estremi, ma molto c’è ancora da fare per finanziare la messa in sicurezza del nostro Fiume Tesino”. Lo afferma il consigliere grottammarese Lorenzo Vesperini.

“Se pensiamo che l’intervento di spesa di quattro milioni di euro prevede la copertura dalla foce del Tesino fin sotto il territorio comunale di Offida, possiamo affermare che le risorse preventivate sono insufficienti per risolvere le problematiche idrauliche su tutto l’asse fluviale”.

Le Opere

“Credo sia doveroso come capogruppo Grottammare città unica – afferma il consigliere – evidenziare che le opere urgenti nel solo nel tratto Grottammarese ammontano alla somma finanziata e che i continui smottamenti del terreno e rotture degli argini, non assicurano alti standard di sicurezza, anzi fino ad oggi abbiamo assistito ad un progressivo crollo delle scarpate e barriere nel tratto a nord adiacente al parco ciclistico Daniela Calise“.

“Attraverso una mozione porteremo a conoscenza la città sullo stato di sicurezza del fiume, chiedendo a Sindaco e Consiglio comunale un impegno su ulteriori richieste di finanziamenti, per interventi strutturali profondi di tutto il tratto fluviale, che in parte crollato è a rischio esondazione”.

“Crediamo che la proposta avanzata possa essere condivisa dai comuni che hanno aderito al Contratto di Fiume, al fine di restituire un sistema idraulico sicuro delle sponde fluviali, che ad oggi risulta inadeguate e pericolose a contenere portate di piena importanti”.

coal
new edil
kokeshi
garofano
fiora
picenambiente 2

TI CONSIGLIAMO NOI…