martedì 6 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 19:31
martedì 6 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 19:31

I renziani fanno sul serio. Giani e Urbinati fanno il punto

cna

SAN BENEDETTO – Il presidente del consiglio comunale fiorentino Eugenio Giani, uno dei più stretti e fidati collaboratori  di Matteo Renzi, ha fatto tappa a San Benedetto dove, insieme a Fabio Urbinati e all’onorevole Piergiorgio Carrescia ha incontrato una folta platea di seguaci del sindaco di Firenze.

Il messaggio lanciato è noto e chiaro: ripartire da una nuova classe politica per evitare di continuare a sprofondare. “Siamo in un Paese – ha spiegato Giani – che sta vivendo una crisi senza precedenti. A metà anni Ottanta eravamo la quinta potenza industriale dell’Occidente. Oggi siamo il Paese con meno dell’uno per cento di Prodotto Interno Lordo. L’Albania viaggia oltre il 6 per cento”.

La premessa vuol portare alla necessità di cambiamento che “deve partire dalla classe politica – ha aggiunto – o si arriva ad una svolta o si va sempre più a fondo”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Fabio Urbinati che ha però sottolineato le necessità di apertura del Pd verso nuovi fronti della scena politica italiana: “Occorre aprire al centro – ha spiegato – a quell’elettorato che fino a ieri ha votato per il centro destra e che oggi, alla luce di tutto quanto accaduto in questi anni, è deluso dalle persone in cui aveva riposto la propria fiducia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

onova 250
ecorigenerati 250

TI CONSIGLIAMO NOI…