https://www.fondazionecarisap.it/
giovedì 29 Febbraio 2024
Ultimo aggiornamento 02:52
https://www.fondazionecarisap.it/
giovedì 29 Febbraio 2024
Ultimo aggiornamento 02:52

Grottammare, polemica di Fratelli d’Italia sulla manutenzione delle strade: “Serve un software per le segnalazioni”

Raffaele Rossi e Tiziana Stampatori: "L'amministrazione gestisce la manutenzione delle strade attraverso degli appunti, come ai tempi di Cavour"

Pubblicato da 

Massimo Falcioni
 venerdì 28 Luglio 2023

GROTTAMMARE. “L’Amministrazione che prende appunti. Parliamo di manutenzione delle strade, una nota dolente per tante città italiane, Grottammare compresa. Ne va della sicurezza degli automobilisti, dei pedoni e dei centauri; per non parlare dell’aspetto del decoro urbano”. A parlare è il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia a Grottammare.

“Ci si aspetterebbe un approccio scientifico al problema attraverso, almeno, un software in grado, da una parte di raccogliere le segnalazioni dei cittadini, dall’altra di programmare i lavori e rendere trasparente l’azione amministrativa nei confronti della popolazione”, affermano Raffaele Rossi e Tiziana Stampatori.
“Cioè praticamente il cittadino dovrebbe essere in grado in ogni momento di esaminare l’iter della sua segnalazione: se sia stata o no presa in carico, da quale ufficio venga gestita e secondo quali tempi. Insomma, come fa una città turistica con più di 15mila residenti a fare a meno di uno strumento del genere? Un interrogativo che evidentemente l’Amministrazione non si pone poiché gestisce la manutenzione delle strade attraverso degli appunti, come ai tempi di Cavour. Altro che digitalizzazione e trasparenza: appunti che gli operai prendono quando eseguono i sopralluoghi”.

Proseguono i meloniani: “A questo punto il dubbio viene: il futuristico metodo degli appunti varrà anche per gli sfalci e per le altre attività connesse alla manutenzione e al decoro della città? E, non meno importante: nel momento in cui ci fossero a disposizione dei fondi per le attività manutentive, come si dovrebbero selezionare le priorità, sulla base degli appunti magari estraendo a sorte i foglietti scritti dagli operai? Oppure l’Amministrazione si riserva la facoltà di evitare l’approccio di una programmazione trasparente così da poter accontentare il cliente di turno?”.

© LA NUOVA RIVIERA|RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime notizie

salone bio 2
coal
garofano
new edil
fiora
kokeshi
jako

TI CONSIGLIAMO NOI…