spadu top
mercoledì 22 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 03:34
spadu top
mercoledì 22 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 03:34
Cerca

Canducci, l’ennesimo appello all’unità: “Col Pd sono più le cose che ci uniscono. Facciamo le primarie”

"Io aspetto, non ho mai rotto con nessuno. Non escludo nemmeno che possa sbucare un candidato nuovo che faccia da sintesi”
Pubblicato il 3 Luglio 2021

L’appello all’unità, l’ennesimo. “E’ fondamentale andare uniti, sono più le cose che ci accomunano di quelle che ci dividono. La politica deve andare oltre le questioni personali”. Paolo Canducci riprova a bussare alla porta del Pd, sottolineando come l’unica soluzione possibile per uscire dall’angolo siano le agognate primarie: “Sono uno strumento unico, lo ripeto da novembre. Ma fino ad oggi non mi ha chiamato nessuno, né il Pd locale, né il nazionale”.

Il candidato sindaco ambientalista è convinto di essere il vero rappresentante del centrosinistra: “Noi aggreghiamo, siamo partiti da tre liste e ora siamo a sei. Siamo già una coalizione, il Pd potrebbe essere un valore aggiunto. Non escludo nemmeno che possa sbucare un candidato nuovo che faccia da sintesi, sarei il primo ad accoglierlo, a patto che sia realmente condiviso e non imposto. Però, se non si trova, piuttosto che andare al voto separati, facciamo queste primarie. Io aspetto, non ho mai rotto con nessuno”.

fiora
kokeshi
jako
garofano
coal
weedy

TI CONSIGLIAMO NOI…