mercoledì 28 Settembre 2022
Ultimo aggiornamento 02:31

      FERMO       MACERATA       ANCONA       PESARO-URBINO       DALL’ABRUZZO      

logopng
mercoledì 28 Settembre 2022
Ultimo aggiornamento 02:31

PUBBLICITA’ ELETTORALE

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Allagamenti, San Benedetto Viva: “La destra non strumentalizzi il problema per la campagna elettorale”

"In meno di 24 ore abbiamo provveduto a ripulire la stragrande maggioranza delle strade, mentre prima i cittadini erano abituati a dover attendere interventi per giorni"

PUBBLICITA’ ELETTORALE

  
marina 250

“Capiamo benissimo che nei prossimi 20 giorni ogni partito politico della città cercherà di strumentalizzare qualsiasi situazione possibile e immaginabile per ritagliarsi qualche trafiletto sui giornali col quale farsi campagna elettorale. Ma cogliamo l’occasione per invitarle tutte a lasciare fuori i problemi veri dei cittadini dalla loro propaganda e le invitiamo, visto che sono travolte da cotanto spirito civico, a dare una mano a risolverli i problemi. Soprattutto quelli che conoscono bene perché li hanno trovati quando sono entrati in viale De Gasperi e lì li hanno lasciati quando i sambendettesi li hanno invitati ad uscirne”. San Benedetto Viva respinge gli attacchi del centrodestra relativi agli allagamenti post-pioggia verificatisi giovedì e rispediscono le responsabilità al mittente.

“Il problema degli allagamenti e del fango di fronte a fenomeni di pioggia particolarmente intensi in alcune aree della città, è un problema che flagella il nostro territorio da sempre e che gli interventi fatti da tutte le amministrazioni che ci hanno preceduto  – di tutti i colori politici – anche con investimenti importanti sono solo riusciti a mitigare molto parzialmente. La differenza sostanziale tra la nostra amministrazione e le precedenti, differenza che la destra si guarda bene dal sottolineare, è che in meno di 24 ore grazie anche all’intervento di Picenambiente abbiamo provveduto a ripulire la stragrande maggioranza delle strade e delle aree ad accesso pubblico, mentre prima i cittadini erano abituati a dover attendere interventi per giorni o sperare che i problemi interessassero quadranti della città in cui risiedeva qualche amministratore o consigliere”.

San Benedetto Viva spiega quindi nel dettaglio i motivi del forte disagio: “Veniamo da un periodo di estrema siccità, non a caso tutta la provincia è in zona rossa per la disponibilità di acqua ed i Comuni hanno dovuto emettere ordinanza per evitare gli usi non domestici dell’acqua potabile, e quando tornano le precipitazioni dopo tanto tempo di secca non è raro assistere a fenomeni particolarmente violenti. Come detto di fronte a questo tipo di fenomeni San Benedetto ha sempre, purtroppo, sofferto di questo tipo di disagi. Tuttavia la pulizia precedentemente effettuata delle caditoie ha permesso un rapido deflusso dell’acqua che purtroppo non ha impedito che sulle strade restasse il fango venuto giù dalle colline circostanti”.

nave cervo
spadu

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

utes
agriturismo le senapi
centrotermica 250

TI CONSIGLIAMO NOI…