giovedì 8 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 12:57
giovedì 8 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 12:57

Allagamenti, interrogazione dei Verdi: “Con quale frequenza vengono puliti i tombini?”

Accuse a Picenambiente: "Alcuni commercianti lamentano la poca attenzione da parte degli operatori addetti alla pulizia delle aree interessate dal mercato"
euro 3 250

SAN BENEDETTO DEL TRONTO
“Con quale cadenza viene effettuata la pulizia dei tombini nelle aree interessate dagli ultimi allagamenti?”. La domanda, posta da Europa Verde, è contenuta all’interno dell’interrogazione che verrà presentata sabato in consiglio comunale.

Il riferimento va al nubifragio che ha colpito San Benedetto a inizio novembre, con i maggiori disagi che hanno interessato il pontino lungo, piazza Garibaldi, piazza San Giovanni Battista e via Calatafimi, zone in larga parte interessate dal mercato bisettimanale.

“Alcuni commercianti lamentano la poca attenzione da parte degli operatori di Picenambiente addetti alla pulizia delle aree interessate, i quali si limitano a rimuovere principalmente i rifiuti di dimensioni più consistenti e quelli di piccole dimensioni spesso restano in strada e finiscono nei tombini che, anche per questo, si ostruiscono”, lamentano Paolo Canducci e Annalisa Marchegiani. “Appare quindi evidente la necessità di un periodico controllo delle caditoie presenti nelle vie sopra indicate, per liberarle da rifiuti che limitano il regolare deflusso dell’acqua meteoriche”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

antica osteria del borgo
centrotermica 250

TI CONSIGLIAMO NOI…