spadu top
domenica 14 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 06:06
domenica 14 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 06:06
Cerca

Alghe a Porto d’Ascoli, Canducci: “Danno d’immagine. Amministrazione incapace”

"Gli operatori da oltre un anno chiedono un intervento per lo spostamento della sabbia così da eliminare le secche che si formano in quel punto"
Pubblicato il 22 Luglio 2021

L’ammasso di alghe presente da giorni sulla spiaggia di Porto d’Ascoli ha scatenato inevitabili reazioni politiche. Dopo Flavia Mandrelli, a tuonare contro l’amministrazione è Paolo Canducci. “Perché in una importante città turistica nel pieno della stagione estiva ci si deve trovare a risolvere simili situazioni?”, domanda polemicamente il candidato sindaco che parla apertamente di “danno d’immagine” per San Benedetto.

“Purtroppo, come in molte altre occasioni, l’attuale amministrazione si dimostra incapace di programmare la minima gestione e la ordinaria manutenzione. Il caso dei mucchi maleodoranti di alghe che campeggiano su tutti i giornali in questi giorni ne sono l’ennesimo, fulgido esempio: il tutto provocato dalla mancata rimozione della sabbia accumulatasi davanti alle concessioni interessate dal fenomeno, rimozione autorizzata dalla Regione ma non attuata dalla nostra “solerte” e competente amministrazione. Gli operatori da oltre un anno chiedono un intervento per lo spostamento della sabbia così da eliminare le secche che si formano in quel punto del litorale. Dopo oltre un anno, dal Comune non è stata avviata la procedura autorizzatoria necessaria ed ecco i risultati. Anche questo scempio, anche questa offesa a operatori, cittadini e turisti poteva essere evitata”.

kokeshi
garofano
coal
new edil
jako
soriano 250

TI CONSIGLIAMO NOI…