cantine al borgo
sabato 22 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 13:51
cantine al borgo
sabato 22 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 13:51
Cerca

A14, Forza Italia all’attacco: “Sarà un’altra estate di passione. Governo e Regione non hanno fatto nulla”

Dura presa di posizione di Battistoni e Marcozzi
Pubblicato il 23 Giugno 2020

Dopo il sindaco Piunti e la vicepresidente della Regione Anna Casini, anche Forza Italia interviene in merito ai disagi sulla A 14.

“Ormai è chiarissimo. La responsabilità del declino delle Marche ha precisi nomi e cognomi”, accusano il commissario Francesco Battistoni e la capogruppo azzurra Jessica Marcozzi. “L’Amministrazione regionale e i Governi che si sono succeduti negli ultimi anni hanno sempre ignorato le richieste accorate dei marchigiani per interventi infrastrutturali fondamentali per la ripartenza economica e turistica delle Marche del Sud. Ma oggi l’ennesimo schiaffo. Nei Piani del Ministro De Micheli, che dovrebbe conoscere bene le Marche essendo stata anche Commissario straordinario per la Ricostruzione, non un euro per l’A14, nessuna menzione della terza corsia da Porto Sant’Elpidio verso sud, nessuna previsione di varianti stradali, nessuno stanziamento per la rete ferroviaria. E tutto questo nel silenzio più assordante dell’Amministrazione regionale. Dunque quello che logisticamente è un crocevia fondamentale per il commercio nazionale e internazionale, a causa del Governo e dell’Amministrazione regionale è ormai diventato un nodo viario che sta asfissiando i territori, la loro economia, il loro tessuto produttivo e turistico. Parlano di rilancio delle Marche. Quale sarebbe la loro strategia? Cosa hanno fatto o previsto per evitare le code chilometriche che si stanno registrando nelle ultime ore in A14 e sulla statale Adriatica? Cosa hanno programmato per sostenere il turismo dopo la piaga del Coronavirus? Cosa hanno in cantiere per collegare la costa a un entroterra che giace ancora sotto le macerie del terremoto? Il nulla”.

Per Battistoni e Marcozzi sarà dunque un’altra stagione complicata: “I marchigiani si preparino, ahinoi, a una nuova estate di passione, di traffico infernale, di disagi. Ma sappiano già da ora che sarà l’ultima perché gli investimenti per le Marche, a partire dal sud della regione, saranno una priorità assoluta per la prossima amministrazione regionale guidata dal centrodestra”.

TI CONSIGLIAMO NOI…