lunedì 5 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 16:46
lunedì 5 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 16:46

Sport e borghi del cratere, un binomio vincente per Appignano e Offida

Sono stati numerosi i partecipanti alle iniziative che si sono svolte nei due comuni
bespoke

Sono stati numerosi i partecipanti alle iniziative sportive svoltesi a Appignano e Offida nei mesi tra giugno e ottobre. Diverse centinaia di persone hanno partecipato a eventi rivolti a tutte le fasce di età della popolazione idonei a sostenere il benessere e l’attività fisica. 

Grazie alla comune progettualità messa in campo, i due enti locali, anche per il 2022, hanno vinto un bando regionale di primaria importanza in particolare per le medie realtà come quelle insistenti nella Vallata del Tronto. Un progetto quindi in rete, dal titolo “Ricostruzione Sportiva e Destinazione Benessere”. “Il progetto si è chiuso con l’Urban trail de Lu Lemano’ in cui si sono ritrovate un centinaio di persone per affrontare il circuito di 8,5 km, con dislivello complessivo di 200 metri e per cui ringrazio i presidenti delle società organizzatrici, la Avis Ascoli Marathon e la Polisportiva Appignano del Tronto. Il bilancio in termini di risposta e partecipazione a tutti gli eventi è stato assolutamente positivo”, dichiara il Sindaco di Appignano, Sara Moreschini.

“Sono state quasi 400 le presenze registrate nelle sole iniziative realizzate nel territorio di Offida –  conclude l’Assessore Cristina Capriotti, che ha seguito di persona tutto il progetto –  Questo risultato straordinario lo dobbiamo alla partecipazione delle numerose associazioni coinvolte, ai professionisti e grazie alla preziosa collaborazione con l’Unione Sportiva Acli Marche aps con cui le iniziative sono state realizzate. Ancora una volta, il lavoro di squadra premia e consente di raggiungere ottimi risulti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

la baia
stuzziko

TI CONSIGLIAMO NOI…