trofeo degli chalet
lunedì 24 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 18:05
trofeo degli chalet
lunedì 24 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 18:05
Cerca

Il pub di Ascoli aperto a ottobre ed escluso dai ristori inventa la birra prepagata. “Un bonus per non farci chiudere”

I buoni acquistati con 50 euro conferiranno il diritto di poter consumare all'interno del locale per un importo di 55 euro
Pubblicato il 29 Gennaio 2021

ASCOLI PICENO – In un momento particolarmente drammatico come quello che sta vivendo il settore del food e del beverage Franco Piccioni, alias Zio Kinto, e Matteo Ferretti hanno deciso di fare un appello chiedendo ufficialmente aiuto ai clienti attraverso l’iniziativa “Beer Bonus”. Il nuovo pub Beer Coyote di viale Trento e Trieste ha aperto ufficialmente i battenti lo scorso giovedì 8 ottobre 2020 dopo aver sostenuto importanti investimenti e spese per allestire l’apertura e la relativa gestione dell’attività.

“Negli ultimi mesi, data la situazione legata al diffondersi del covid-19 e le seguenti disposizioni governative sancite dagli appositi Dpcm emessi – spiega Piccioni – abbiamo lavorato a singhiozzo vedendoci costretti ad andare incontro ad ingenti perdite relative agli incassi. A ciò si è andato ad aggiungere l’aspetto legato all’assenza di uno storico di fatturato che purtroppo ci ha visti esclusi dalle attività che potevano beneficiare dei ristori. Adesso, avendo incontrato ulteriori e notevoli difficoltà nell’onorare gli impegni economici presi con la gestione del locale, abbiamo pensato di fare un appello al buonsenso di clienti affezionati e non: piuttosto che rivolgerci alle banche per chiedere la concessione di finanziamenti e prestiti, abbiamo ideato un tipo di soluzione che andrà a privilegiare le persone che vorranno starci vicino in questo momento di necessario bisogno”.

Il “Beer Bonus” è un’iniziativa attraverso la quale il cliente potrà acquistare qui da noi dei buoni consumazione da 50 € ciascuno, con pagamento anticipato, che poi potranno essere utilizzati e spesi nel momento in cui ci verrà concesso di tornare ad aprire il pub al pubblico. I bonus acquistati conferiranno il diritto di poter consumare all’interno del locale per un importo di 55 €, regalando loro il 10% rispetto al valore del buono. I tagliandi sono già disponibili e potranno essere ritirati direttamente al pub.
“Così facendo i clienti ci potranno dare un prezioso sostegno dandoci la possibilità di riuscire a rispettare i pagamenti – ha spiegato Franco Piccioni alias Zio Kinto -. Abbiamo pensato a questo tipo di soluzione perché preferiamo donare il 10% ai nostri clienti, e alle persone che hanno sempre mostrato grande vicinanza e fiducia nel nostro operato, piuttosto che pagarli alle banche attraverso la corresponsione degli interessi. Confidando nella vicinanza delle persone affezionate, e non, al nostro modo di lavorare, crediamo che questa felice iniziativa possa essere da esempio anche ai colleghi di questo settore che in questo momento si trovano a fronteggiare grandi difficoltà come noi”.
“Purtroppo rientriamo in quel 30% di italiani che sta soffrendo realmente questa pandemia, senza poter ricevere aiuto con dei sostegni adeguati – ha aggiunto Matteo Ferretti –. Ci ritroviamo stretti in questa morsa di pagamenti. Certi della riuscita di questa iniziativa, ringraziamo in anticipo tutti coloro che aderiranno dandoci un aiuto concreto. Proprio a queste persone, alle quali daremo tutta la nostra grande riconoscenza, poi conferiremo una sorta di premio consentendogli di consumare qui da noi per una cifra maggiore rispetto a quella del buono”.

TI CONSIGLIAMO NOI…