hopera surreal
venerdì 19 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 13:06
venerdì 19 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 13:06
Cerca

Farmacia dei Servizi, quarantuno attività del Piceno in campo per la sperimentazione

L'iniziativa presentata da Federfarma e dalla Regione interessa anche la provincia di Ascoli
Pubblicato il 1 Giugno 2023

ASCOLI PICENO. Di “Farmacia dei servizi” si è parlato ad  Ascoli  nei giorni scorsi nel seminario riservato ai farmacisti della provincia che hanno aderito alla sperimentazione, 41 le farmacie  . Questo incontro si collega agli analoghi svolti nelle altre  province   per sensibilizzare le farmacie che hanno accettato di partecipare alla sperimentazione presentata ad Ancona , momento basilare per un nuovo approccio al rapporto con le istituzioni e con i cittadini.

“E’ da sottolineare – come ricordano all’unisono  Andrea Avitabile, presidente di Federfarma Marche e Marco Meconi , cordinatore di questo progetto – che la sperimentazione prevede che vengano sottoposti alle prestazioni gratuite solo quei cittadini che hanno i requisiti imposti dal progetto quindi anziani , fragili e  comunque soggetti sempre selezionati dal sistema sanitario”.

Patrizia Righetti  ,  presidente di Federfarma Ascoli  ricorda ” solo se la sperimentazione riuscirà a fornire utili spunti sulle esigenze dei territori in termini di prestazioni sanitarie , allora  la  Farmacia di Comunità  diventerà , a partire dal nuovo anno, una ulteriore e qualificata sicurezza per i cittadini”. “Questa  sperimentazione    ha un valore particolare perché  riconosce il valore anche delle aree interne   dove     sono tanti i comuni distanti dalle strutture ospedaliere: viene  garantita  ai cittadini nell’immediato futuro  la possibile appropriatezza di  servizi sanitari primari “.

Il farmacista potrà assicurare ai cittadini che avranno i requisiti per accedere alla sperimentazione  di nuovi servizi   ottimizzando la spesa farmaceutica attraverso l’uso corretto dei farmaci e il monitoraggio dell’aderenza alla terapia per il diabete e la broncopneumopatia cronica ostruttiva. Si prevedono , tra l’altro, servizi di telemedicina come l’holter pressorio e cardiaco, elettrocardiogramma, autospirometria, ma anche un rafforzato supporto allo screening per la prevenzione del tumore del colon retto e l’avvio del  fascicolo sanitario elettronico.

coal
fiora
garofano
jako
new edil
picenambiente

TI CONSIGLIAMO NOI…