mercoledì 7 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 20:21
mercoledì 7 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 20:21

Area di crisi Piceno e Val Vibrata, finanziati tutti i progetti promossi dall’avviso pubblico di sostegno alla creazione di impresa

Aguzzi: “Oltre 3 milioni di euro per le nuove imprese”
euro 3 250

Con l’ultimo scorrimento della graduatoria sono stati finanziati tutti i progetti di creazione di impresa presentati a seguito dell’Avviso pubblico FSE 2014-2021 per il sostegno alla creazione di nuove imprese nell’area di crisi complessa Piceno-Valle del Tronto-Val Vibrata, per un totale di 3,1 milioni di euro. “Abbiamo mantenuto la promessa di integrare le risorse iniziali di 1,5 milioni di euro, in una prima fase con ulteriori 1,3 milioni e, successivamente, con altri 331 mila euro che hanno permesso, a oggi, di finanziare in totale 180 nuove imprese con sede nell’area di crisi complessa Piceno-Valle del Tronto-Val Vibrata, con una previsione di circa 250 nuovi posti di lavoro”, afferma l’assessore al Lavoro Stefano Aguzzi. I contributi concedibili prevedono un minimo di 15 mila euro, finalizzati a supportare le imprese nella fase di start up, e un ulteriore contributo, fino a un massimo di 20 mila euro, in caso di assunzioni. “Un sostegno importante – rimarca l’assessore Aguzzi – a conferma, del fatto che la Regione Marche ha, tra gli obiettivi prioritari, quello della valorizzazione delle eccellenze territoriali, in grado di creare nuovi posti di lavoro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

sbizzura 250
stuzziko

TI CONSIGLIAMO NOI…