spadu top
lunedì 20 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 17:08
spadu top
lunedì 20 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 17:08
Cerca

San Benedetto, al Centro Agroalimentare torna la Mostra Colombofila

La manifestazione, giunta alla 38esima edizione, di anno in anno, permette di riscoprire la storia del territorio piceno e marchigiano con le sue tradizioni rurali
Pubblicato il 1 Dicembre 2023

MONTEPRANDONE. Torna la Mostra Colombofila organizzata dall’Associazione Colombofila Avicunicola Picena (A.C.A.P.), unica associazione marchigiana con sede a Monteprandone che seleziona e salvaguarda gli animali da cortile di pura razza e della biodiversità animale della Regione Marche.

La manifestazione, giunta alla 38esima edizione, di anno in anno, permette di riscoprire la storia del territorio piceno e marchigiano con le sue tradizioni rurali. Quest’anno si terrà nel weekend dell’Immacolata, in concomitanza alla quinta edizione della Mostra Avicola.

Saranno presenti 716 Colombi ornamentali di 52 razze nazionali ed estere e 150 polli ornamentali di 22 razze nazionali ed estere, per un totale di 866 animali che saranno giudicati dai giudici federali.

L’appuntamento è per venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 dicembre presso il Centro Agroalimentare di San Benedetto del Tronto.  L’inaugurazione si terrà sabato 9 dicembre, ore 10:30, alla presenza delle Autorità civili, del Presidente Gabriele Brandimarte e del Direttivo ACAP.  Ingresso gratuito.

“La novità di questa edizione – spiega il presidente dell’ACAP Gabriele Brandimarte – è tutta dedicata all’anatra, un progetto iniziato lo scorso anno e finalizzato all’attività di Ricerca, Salvaguardia e Tutela della razza anatra picena del beato Gabriele, nell’ambito del progetto Biodiversità agraria, che vede proprio in questa esposizione, la chiusura della convenzione stipulata tra l’A.C.A.P.e AMAP Agenzia per l’innovazione nel settore agroalimentare e della pesca (MARCHE AGRICOLTURA PESCA)”.

“Dal Colombo Ascolano, al Coniglio nero gigante del Piceno, dalla Gallina Marchigiana, dall’Oca delle Marche, dal Tacchino Marchigiano, all’Anatra Picena del Beato Gabriele, la grande famiglia degli animali della biodiversità marchigiana si allarga ogni anno di più  – dichiara il sindaco e presidente della Provincia Sergio Loggi – e noi non possiamo che muovere un plauso al Presidente Gabriele Brandimarte, al Direttivo e a tutti i soci dell’A.C.A.P. Il loro impegno, la loro passione e la loro costanza nelle attività di difesa delle razze autoctone siano da stimolo per le giovani generazioni per preservare la biodiversità animale e proteggere le nicchie ecologiche facendo in modo che la natura riesca a percorrere il corso suo proprio”.

new edil
coal
garofano
jako
kokeshi
felicioni 250

TI CONSIGLIAMO NOI…