mercoledì 28 Settembre 2022
Ultimo aggiornamento 13:59

      FERMO       MACERATA       ANCONA       PESARO-URBINO       DALL’ABRUZZO      

logopng
mercoledì 28 Settembre 2022
Ultimo aggiornamento 13:59

PUBBLICITA’ ELETTORALE

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Festival Liszt, questa sera concerto itinerante al Paese alto di Grottammare

A cura della Gioventù musicale d’Italia in collaborazione con il Consorzio Vecchio Incasato

PUBBLICITA’ ELETTORALE

  
haster 250

Il Festival Liszt torna al Vecchio Incasato, luogo simbolo del Festival,  venerdì 26 agosto, con una serata di grande musica e festa, a cura della Gioventù musicale d’Italia in collaborazione con il Consorzio Vecchio Incasato Grottammare e Vecchio Incasato Eventi. I luoghi più suggestivi del  Paese Alto saranno coinvolti dalla musica, creando una sorta di  “passeggiata” musicale con gruppi e generi diversi, dal pianoforte all’arpa, dal quartetto di sassofoni al quartetto di clarinetti, alla chitarra e batteria.

Si inizia alle 21 all’ imbocco del vecchio incasato, con l’Akustic Sax Quartet , quartetto di sassofoni composto da Davide Perpetuini al sax soprano, Serena Canal al sax alto, Valeria Bordelletti al sax tenore, Maria Vittoria Eliani al sax baritono che aprirà la serata con un programma dedicato al jazz, alle colonne sonore e ad Astor Piazzolla. Ci si sposterà poi nel cuore dell’antico borgo, alla Chiesa di San Giovanni Battista, dove alle 21.30 si esibirà il pianista Davide Massacci con un programma dedicato a Liszt e Schubert e alla famosa Rapsodia ungherese n. 15 “Rakoczi March”. A seguire, sempre presso la Chiesa di San Giovanni Battista, si esibirà la giovanissima pianista Angela Carradori che eseguirà la Rapsodia Ungherese  n 10 di Liszt e lo studio op. 15 n. 8 di S. Borkiewicz e il Trio Maurice composto da Arsienti Di Re al flauto, M. Margherita Paci , violoncello, Federica Tomassini, arpa, che eseguirà di Ravel la Sonatine en trio e il famoso Cigno di Camille Saint Saens e di J. Ibert, Entr’ect.

Nel frattempo, davanti alla Chiesa di Santa Lucia, dove è nato il Festival 20 anni fa, si esibirà il Quartetto di clarinetti Laboratorio Unplegged, composto da Giuseppe F. Paci, Edoardo Mancini, Maurizio Croci e Lorenzo Poli, con musiche che spaziano da Bizet a Bernestein, da Benny Goodman alle colonne sonore più famose con la Pantera Rosa di H. Mancini. La serata terminerà nella Piazza dell’Arancio con il Duo Punti di Flexo, composto da Sebastaina Quirino alla chitarra e voce a Luca Cruciani alla batteria, che eseguirà canzoni originali e d’autore.

antica osteria del borgo
spadu

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

valelab
campanelli 250
menoamara

TI CONSIGLIAMO NOI…