hopera surreal
venerdì 19 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 14:49
venerdì 19 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 14:49
Cerca

Cupra, torna MarcheStorie. Piersimoni: “Occasione per conoscere il territorio”

Il 7, l'8 e il 9 settembre. Tre giorni per conoscere le bellezze naturalistiche, la storia, la cultura e l’enogastronomia del paese
Pubblicato il 7 Settembre 2023

CUPRA MARITTIMA. Tre giorni per immergersi nei racconti e scoprire le tradizioni dell’antico borgo di Cupra Marittima. Tre giorni per conoscere le bellezze naturalistiche, la storia, la cultura e l’enogastronomia del paese. Il 7, l’8 e il 9 settembre torna Marche Storie, con un weekend, da venerdì a domenica, ricco di appuntamenti che spaziano dal teatro, alle escursioni in bicicletta, ai laboratori di pittura e di arti creative per bambini. E poi, uscite in barca a vela, passeggiate tra i reperti archeologici e leggende popolari sulla stregoneria nelle Marche, visite guidate al presepe permanente e molto altro.
Il programma della III edizione di Marche Storie, festival organizzato e finanziato dalla Regione, è stato presentato questa mattina, 7 settembre, nella Sala consiliare del Comune di Cupra Marittima alla presenza del sindaco Alessio Piersimoni, dell’assessore alla Cultura Daniela Luciani e delle numerose associazioni coinvolte nella realizzazione delle varie iniziative.

«Riuscire a partecipare al bando della Regione ed ottenere il finanziamento di 9.500 euro era uno dei nostri obiettivi e lo abbiamo raggiunto grazie al lavoro svolto dagli Uffici- dichiara il sindaco-. Marche Storie rappresenta una grande opportunità per conoscere il Paese Alto e tutto quello che il nostro territorio offre per un turismo esperienziale. Inoltre, il festival ci permette di proporre nuovi eventi e di prolungare la stagione estiva. Ringrazio la Regione Marche per questa opportunità».
«Raccontiamo l’identità del Borgo di Marano ripercorrendo momenti storici salienti, ma anche miti e leggende del nostro territorio- spiega l’assessore Luciani-. Tutto questo è racchiuso nello spettacolo teatrale “Il capitano e la Strega”, evento clou del festival. Tutte le iniziative in programma permettono di cogliere le opportunità che Cupra Marittima può offrire a visitatori e turisti, di godere appieno delle nostre bellezze naturalistiche e paesaggistiche, nonché di assaporare e vivere la nostra identità storico culturale ed enogastronomica».

L’evento principale è lo spettacolo teatrale “Il capitano e la strega”, a cura dell’Associazione culturale Nuova Linfa, in programma venerdì, sabato e domenica alle 21:30 al Borgo di Marano, nel cortile del Museo archeologico del territorio. La regia e la drammaturgia sono di Simone Amabili, nello spettacolo è inserito anche un racconto di Antonio De Signoribus. Non mancheranno colpi di scena e momenti “magici”, musica e danza. L’ingresso è gratuito senza prenotazione; disponibile il servizio di bus navetta dalle 17:00 alle 23:00 con partenza dal distributore di benzina Beyfin e dalla Piazza della Libertà. Corse ogni 20 minuti.

Come anticipato, il calendario presenta numerose iniziative. Si parte venerdì 8 settembre alle ore 15:00 con “Riscoprendo Cupra… in bici”, un itinerario storico-naturalistico della durata di 3 ore con la possibilità di noleggiare biciclette elettriche, organizzato dall’Associazione Guide Cicloturistiche delle Marche in collaborazione con l’Associazione Fuori di Sella. Alle 17:00, le iniziative proseguono al Parco Archeologico Naturalistico Civita con “Passeggiando per il parco alla scoperta dello scavo 2023”, a cura dell’Università degli Studi di Napoli. Stessa location, ma alle ore 18:00, per il laboratorio gratuito di pittura per i bambini dai 6 agli 11 anni “Antiche rovine en plein air”. La prenotazione è obbligatoria al 3757390077, l’iniziativa è promossa dalle Cooperative Integra e Il Picchio.

Sabato 9 e domenica 10 settembre sono in programma due imperdibili appuntamenti. Il primo è l’entusiasmante uscita in mare in barca a vela alla scoperta di Marano (ore 9:00 – 12:00 e 15:00 – 18:00) a cura di ASD Sea Sprint, ASD Venti nodi e ASD Catapoint. Il secondo è Cupra D’Amare, visita guidata al Borgo di Marano e al Presepe permanente (ore 17:30), promosso dall’Associazione Amici del Presepe. A seguire, alle 19:30 al Belvedere Calcagno, apericena a base di prodotti tipici con intrattenimento dal vivo (costo 15 euro, prenotazione obbligatoria al 3534106942).
E ancora, sabato pomeriggio alle 17:00, nel loggiato del Palazzo Comunale in Piazza della Libertà si terrà un laboratorio di arti creative per bambini sulla leggenda della fontana delle streghe di via delle Cupe, a cura dell’Associazione l’Arca dei Folli. Alle ore 17:30 il biologo Dott. Andrea Vissani accompagnerà le famiglie alla scoperta della flora e della fauna del Parco Archeologico. L’evento è gratuito, la prenotazione obbligatoria al 3757390077. L’iniziativa è organizzata dalle Cooperative Integra e Il Picchio. Alle 18:30 al Belvedere Calcagno del Borgo di Marano si terrà invece la presentazione del libro della Dott.ssa Silvia Alessandrini Calisti, “Marche Stregate. Viaggio nella stregoneria popolare marchigiana”, promossa dalla Biblioteca Comunale di Cupra Marittima.
Fitto anche il programma di domenica pomeriggio. Alle 17:00 passeggiata storico-naturalistica fino alla Fattoria di Lori per apericena e visita agli animali da cortile, a cura di ASD Sportime in collaborazione con la Fattoria di Lori. Alle 17:30 visita gratuita al Parco Archeologico Naturalistico Civita e alle 19:00 visita guidata gratuita al Ninfeo e alla villa romana lungo la SS 16 Adriatica. Entrambe le iniziative sono organizzate dalle Cooperative Integra e Il Picchio.
Durante i tre giorni di Marche Storie musei aperti. Info su: www.marchestorie.it – www.visitcupramarittima.it.

jako
fiora
garofano
new edil
kokeshi
jako

TI CONSIGLIAMO NOI…