https://www.fondazionecarisap.it/
giovedì 29 Febbraio 2024
Ultimo aggiornamento 03:35
https://www.fondazionecarisap.it/
giovedì 29 Febbraio 2024
Ultimo aggiornamento 03:35

Cose Pop, a Monteprandone musica live con Lo Stato Sociale, I Camaleonti e Baustelle

A luglio tre serate di concerti in piazza dell'Unità a Centobuchi.

Pubblicato da 

Alessandro Vittori
 giovedì 6 Luglio 2017





MONTEPRANDONE – Presentata oggi al Caffè Centrale di Centobuchi l’ottava edizione del festival musicale “Cose Pop”, alla presenza dell’amministrazione e degli organizzatori. L’evento, patrocinato dal comune e messo in piedi dall’agenzia di spettacoli ed eventi Omega Live, si svolgerà dal 13 al 15 luglio nella piazza dell’Unità della piccola frazione. Tre serate all’insegna della musica de Lo Stato Sociale, I Camaleonti e i Baustelle.

“Una rassegna dedicata al Pop di ieri e di oggi; proprio per questo l’edizione di quest’anno è stata definita “Cose Pop-Vintage”,- queste le parole di Alessandro Cameli, di Omega Live -. A differenza delle passate edizioni l’inizio della manifestazione è stato anticipato alle 19, poiché abbiamo aggiunto tre Street Food gourmet, così da consentire a chi volesse di cenare direttamente in loco”.

Si inizia giovedì 13 luglio con i giovani de Lo Stato Sociale, il quintetto bolognese approderà in città con il loro terzo album “Amore, lavoro ed altri miti da sfatare”, uscito a marzo. Seguiranno i Camaleonti venerdì 14, con un concerto completamente gratuito: lo storico gruppo festeggerà a Centobuchi i 50 anni d’attività artistica, in una serata che mira a trasformarsi in una grande festa popolare, per le famiglie, i nostalgici ma anche per i giovani che hanno sentito parlare del “mito” ma ancora non l’hanno visto all’opera. Chiuderà quest’ottava edizione del festival la musica dei famigerati Baustelle, sabato 15 luglio, con l’unica tappa marchigiana del tour “L’estate, l’amore e la violenza”.

“Tre gli appuntamenti culturali di quest’estate: Piceno d’Autore, il festival Pink Rabbits ed ora Cose Pop. Tre iniziative culturali che vanno ad affiancarsi alle tradizionali sagre del paese,- ha aggiunto il consigliere Federico Aragrande -. Inutile nascondere l’orgoglio e la soddisfazione nell’essere riusciti a proporre anche quest’anno un’offerta di alto livello: con i tempi che corrono è sempre più difficile sostenere tali iniziative. Ma noi non ci arrendiamo e stiamo guardando già al decennale”.

L’investimento, come ha spiegato in seguito l’assessore Emerenziana Cappella, è stato di natura considerevole: per imbastire il tutto sono stati devoluti 25 mila euro, 15 dei quali provenienti interamente dall’amministrazione. Soddisfazione per il lavoro svolto espressa anche dal sindaco Stefano Stracci, il quale ha aggiunto, -“La proposta di quest’anno vuole rivolgersi a tutti, grandi e piccoli, oltre a trasformare la pizza in un luogo ove far esibire i migliori talenti di tutte le generazioni”.

La prevendite per i concerti del 13 e del 15 luglio sono disponibili on-line e nei punti vendita dei circuiti ciaotickets e ticketone. Per informazioni è possibile contattare il numero 392/9246816 o consultare i siti cosepop.it o omegalive.it



© LA NUOVA RIVIERA|RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime notizie

kokeshi
coal
new edil
fiora
garofano
salone bio 2
cna

TI CONSIGLIAMO NOI…