trofeo degli chalet
lunedì 24 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 19:15
trofeo degli chalet
lunedì 24 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 19:15
Cerca

La Zecca realizza due monete per celebrare Carabinieri e Alpini

Per due importanti anniversari
Pubblicato il 30 Aprile 2019

La Zecca dello Stato realizza due monete per celebrare i Carabinieri e gli Alpini La prima per il 50° anniversario della fondazione del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale e la seconda per il centenario dell’Associazione Nazionale Alpini. La Patria, il coraggio, la lealtà, il senso di dovere e la difesa del patrimonio nazionale. Sono i valori a cui si ispirano le due monete della Collezione Numismatica 2019, emesse oggi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, coniate dal Poligrafico e Zecca dello Stato per celebrare i 50 anni della fondazione del Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale e il centenario dell’Associazione Nazionale degli Alpini.

La prima moneta dal valore nominale di 5 euro, con una tiratura di 5000 pezzi, rappresenta sul dritto, in primo piano, il logo ufficiale del Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale; sullo sfondo si vede la sede storica del Comando di Piazza Sant’Ignazio a Roma; in alto si può ammirare invece una libera interpretazione del simbolo dell’Arma, la “granata”; in basso, infine, il nome dell’autore “L. De Simoni” e la scritta “REPUBBLICA ITALIANA”. Sul rovescio si osservano alcuni importanti reperti archeologici, frutto di recupero da parte del Comando dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale: in primo piano la statua
di Vibia Sabina; sullo sfondo a sinistra, il Trapezophoros di Ascoli Satriano con grifoni, il Cratere di Euphronios e a destra la Triade Capitolina. A sinistra e a destra, sotto i reperti, si possono leggere le date “1969” e “2019” rispettivamente anno di fondazione e anno di emissione; a sinistra, sotto il Cratere, la lettera “R”, identificativo della Zecca di Roma; a destra, il valore “5 EURO”; ad arco, in alto, la scritta “CARABINIERI” e, in basso, la scritta “TUTELA PATRIMONIO CULTURALE”.

La moneta dedicata all’Associazione Nazionale degli Alpini riporta sul dritto il ritratto di un Alpino con il caratteristico cappello in feltro e la penna leggermente inclinata all’indietro. Nel giro è leggibile la scritta “REPUBBLICA ITALIANA”; in basso, il nome dell’autore “PETRASSI”. Sul rovescio è riprodotto un Alpino in perlustrazione di un territorio montano insieme ad un mulo, insostituibile compagno del Corpo degli Alpini. In primo piano è rappresentata la stella alpina, simbolo di coraggio e tenacia. In alto, nel giro, si legge la scritta “ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI”; nel campo di sinistra, in alto, il valore “5 EURO”; nel campo di destra, le date “1919” e “2019”, anno di fondazione e anno di emissione. In basso la lettera “R” identificativo della Zecca di Roma. Entrambe le monete, in bronzital, sono state realizzate dagli artisti incisori della Zecca dello Stato, Luciana De Simoni e Silvia Petrassi, e prodotte presso le Officine Carte Valori della Zecca di Roma.

TI CONSIGLIAMO NOI…