spadu top
giovedì 30 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 21:57
spadu top
giovedì 30 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 21:57
Cerca

Fiction Rai a San Benedetto, andrà in onda a dicembre. Selezioni per 200 comparse. Sopralluoghi in via XX Settembre e sul lungomare.

Marcorè interpreterà uno psicoterapeuta. Il personaggio femminile, invece, gestirà un bistrot. Tassotti: "Per il Comune sarà un'occasione a costo zero"
Pubblicato il 17 Febbraio 2021

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si girerà per gran parte del mese di marzo con la città di San Benedetto che sarà esplicitamente citata all’interno della storia. A cinque anni da ‘Scomparsa’, che si rivelò anche un successo televisivo nella stagione 2017-2018, la riviera torna ad ospitare le riprese di una fiction. Si tratterà pure stavolta di una produzione Rai, con il film tv che sarà trasmesso sulla rete ammiraglia probabilmente il prossimo dicembre.

“Per il nostro territorio sarà una grande opportunità, di visibilità e non solo”, dice l’assessore al turismo Pierluigi Tassotti. “Soprattutto in un periodo come questo si tratta di un’ottima notizia”. La storia sarà ambientata in inverno, con San Benedetto che mostrerà tonalità e colori meno accesi, ma ugualmente affascinanti. Per il ruolo di protagonista, come detto, è stato scelto Neri Marcorè, che ha lavorato in passato con il regista Fabrizio Costa. Quest’ultimo si è recato in città nelle ultime ore visionando diverse ambientazioni, esterne ed interne. Grande attenzione è stata rivolta a via XX Settembre, al centro e ovviamente al lungomare. Il cantiere non comprometterà i ciak, dal momento che la troupe si concentrerà nei primi metri di viale Trieste, già riqualificati. Fuori gioco al contrario il molo sud, interessato dai lavori per la sostituzione dell’impianto di illuminazione e dall’intervento di riasfaltatura della passeggiata.

Marcorè interpreterà uno psicoterapeuta. Il personaggio femminile, invece, gestirà un bistrot che potrebbe vedere la luce in zona porto. Cast e addetti ai lavori pernotteranno in un unico hotel.

Il film verrà prodotto dalla società Pepito di Agostino Saccà. Verranno selezionate circa 200-250 comparse, residenti nel territorio. Coloro che parteciperanno al progetto si sottoporranno a tamponi giornalieri sul posto.

“Per il Comune si tratterà di un’occasione a costo zero – conclude Tassotti – offriremo ad ogni modo il supporto logistico. Va dato merito al settore turismo del Comune per l’impegno profuso”.

fiora
garofano
coal
new edil
jako
banca del piceno

TI CONSIGLIAMO NOI…