trofeo degli chalet
lunedì 24 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 18:20
trofeo degli chalet
lunedì 24 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 18:20
Cerca

Domenico Fedeli, il barbiere dei vip: “Da Lazza a Sfera, passando per i campioni dello sport. Tutto è nato grazie ai miei contatti”

Ha un locale a Martinsicuro e uno a San Benedetto: "Iniziai lavorando con mia madre, poi il mestiere l'ho imparato da solo, tramite i corsi. Sono diventato un punto di riferimento per Marche e Abruzzo"
Pubblicato il 30 Agosto 2023

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Un lavoro imparato “da autodidatta” e rafforzato grazie ai mille contatti creati in giro per l’Italia. Domenico Fedeli, 33 anni di Martinsicuro, è diventato in breve tempo il barbiere dei vip, che lo contattano se si trovano tra le Marche e l’Abruzzo.

Due locali aperti, ‘Vecchie Maniere’, uno nella sua città e l’altro in viale De Gasperi a San Benedetto. “Mia madre era parrucchiera e ho iniziato lavorando con lei – racconta – poi il mestiere l’ho imparato tramite i corsi, da solo”.

Nella sua lunga lista di clienti ‘speciali’ ci sono soprattutto cantanti e sportivi. Da Lazza a Sfera Ebbasta, passando per Ludwig, Geolier, il campione di arti marziali Martin Vettori, il pugile Ivan Zucco e i ragazzi della nazionale italiana di Rugby.

“Giro tanto per l’Italia per lavoro e, conoscendo tanti barbieri, sono entrato in contatto con molti ragazzi che sono personal barber di determinati artisti. Davide Greco, tra i più influenti d’Italia, mi ha permesso di avvicinarmi a Lazza, mentre Jerry di Sibio mi ha aiutato con Sfera. Ora, grazie ai manager dei cantanti, sono diventato un punto di riferimento in questo territorio”.

L’ultimo in ordine di tempo a cui Fedeli ha tagliato i capelli è stato Lazza, prima del concerto al San B. Sound. “I loro barbieri sono grandi professionisti e si appoggiano a persone di cui si fidano. E’ un attestato di stima importante, non è da tutti poter servire questi personaggi. Ne siamo orgogliosi”.

In occasione del test match di rugby tra Italia e Romania, Domenico ha addirittura lavorato per l’intero clan azzurro: “Ci hanno contattato loro prima della partita e ci siamo recati nell’hotel in cui soggiornavano”.

‘Vecchie Maniere’, ad oggi, conta complessivamente tre barbieri e due parrucchieri. “Il prossimo obiettivo è aprire un’accademia di formazione a Martinsicuro”.

TI CONSIGLIAMO NOI…