Warning: Trying to access array offset on value of type bool in /usr/local/www/lanuovariviera.it/wp-content/plugins/elementor-pro/modules/dynamic-tags/tags/post-featured-image.php on line 36

Warning: Trying to access array offset on value of type bool in /usr/local/www/lanuovariviera.it/wp-content/plugins/elementor-pro/modules/dynamic-tags/tags/post-featured-image.php on line 36

Warning: Trying to access array offset on value of type bool in /usr/local/www/lanuovariviera.it/wp-content/plugins/elementor-pro/modules/dynamic-tags/tags/post-featured-image.php on line 36

Warning: Trying to access array offset on value of type bool in /usr/local/www/lanuovariviera.it/wp-content/plugins/elementor-pro/modules/dynamic-tags/tags/post-featured-image.php on line 36
Concessioni balneari, Confesercenti: "Piccoli imprenditori a rischio. Non possono permettersi di perdere il lavoro" - La Nuova Riviera
https://www.fondazionecarisap.it/
giovedì 22 Febbraio 2024
Ultimo aggiornamento 06:10
https://www.fondazionecarisap.it/
giovedì 22 Febbraio 2024
Ultimo aggiornamento 06:10
Le reazioni

Concessioni balneari, Confesercenti: “Piccoli imprenditori a rischio. Non possono permettersi di perdere il lavoro”

Antonia Fanesi: "Ricordiamoci che uno stabilimento balneare aveva un rinnovo automatico delle concessioni e questo articolo permetteva una serie di investimenti sul demanio marittimo"

Pubblicato da 

Massimo Falcioni
 mercoledì 10 Novembre 2021

Warning: Trying to access array offset on value of type bool in /usr/local/www/lanuovariviera.it/wp-content/plugins/elementor-pro/modules/dynamic-tags/tags/post-featured-image.php on line 36

“La preoccupazione per il nostro comparto è molto alta vista l’ultima sentenza del Consiglio di Stato che va a cambiare la data ultima dell’avvio delle gare per le concessioni balneari”. Anche la Confesercenti lancia l’allarme in seguito alla decisione di prorogare le concessioni solo fino a dicembre 2023.

“Abbiamo constatato la mancanza della politica nell’affrontare questa problematica – afferma la vicepresidente regionale Antonia Fanesi – ma anche una grande determinazione nell’affrontare tutto quello che verrà disposto dal governo centrale. Quello che preoccupa di più sono il ruolo degli investimenti fatti. Ricordiamoci che uno stabilimento balneare aveva un rinnovo automatico delle concessioni e questo articolo permetteva una serie di investimenti sul demanio marittimo. La legge del 2019 del governo Conte ha generato altri investimenti con la certezza di poter gestire le nostre concessioni fino al 2033”.

La Fanesi spera quindi in una correzione in corsa: “Ci auguriamo che questa volta la politica ci metta la faccia tenendo conto la situazione che stiamo vivendo in generale, che siamo piccoli imprenditori e la maggior parte con mutui sulle aziende che devono pagare e non possono permettersi il lusso di perdere il lavoro. E’ indispensabile riconoscere la centralità dell’impresa balneare del prodotto turistico per eccellenza, ossia il mare”.

© LA NUOVA RIVIERA|RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime notizie

coal
kokeshi
new edil
garofano
fiora
salone bio 2
marina 250

TI CONSIGLIAMO NOI…