spadu top
giovedì 30 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 21:56
spadu top
giovedì 30 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 21:56
Cerca

Circolo Nautico, uno dei probiviri chiarisce: “Il presidente Baiocchi non è mai stato sospeso”

Parla Paolo Angelini: "Lo statuto parla chiaro e nei suoi confronti non è scattato alcun deferimento"
Pubblicato il 21 Maggio 2023

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. “I Probiviri del Circolo Nautico Sambenedettese avrebbero sospeso il Presidente del CNS Igor Baiocchi attraverso una procedura mai vista in tutta la storia del Circolo”. Paolo Angelini, uno dei probiviri del Circolo Nautico Sambenedettese, fa chiarezza sulle voci che, da giorni, parlano di una sospensione del presidente in carica, Igor Baiocchi. “Faccio presente – spiega Angelini – che l’articolo 23 dello Statuto del CNS recita testualmente: ” Il collegio si compone di tre membri effettivi, di cui uno presidente e due supplenti. Ad essi è demandata la tutela morale del Circolo e l’adozione di eventuali provvedimenti disciplinari nei confronti dei soci deferiti dal Consiglio Direttivo o dal Presidente”. Questa è la norma statutaria sempre adottata da tutti i probiviri eletti nella storia del circolo nautico”.

Da qui Angelini chiarisce: “Visto che il Presidente Igor non è mai stato deferito la sospensione non esiste. In qualità di membro dei tre probiviri tengo a precisare che la decisione nei confronti del Presidente Baiocchi è stata assunta priva del mio assenso. Sono al quarto mandato (12 anni) da probiviro e non ho mai visto adottare una procedura del genere. Così come non ho mai ricordato in 12 anni di mandato che il Presidente dei Probiviri si autosospendesse e riammettesse autonomamente infatti non ho compreso perché l’attuale Presidente dei Probiviri con lettera del 19/04/2021 si sia autospeso, scusandosi con tutti i soci per dei fatti presumibilmente accaduti, per poi riammettersi autonomamente con lettera del 26/05/2021; anche questa procedura, mai vista. Il Presidente Igor Baiocchi è persona seria e corretta ed ha sempre risposto al continuo incalzare delle lettere e convocazioni arbitrarie, senza il mio assenso”.

E ancora: “I probiviri – continua – sono un organo facoltativo dell’associazione che, qualora se ne doti, ne specifica le funzioni, cosa che ha fatto il nostro Statuto e la procedura adottata nei confronti del Presidente Baiocchi, riportata su uno scritto, è stata infatti ritenuta irricevibile per errore di forma, di metodo, di formalità, irritualità, travisamento della norma e dei poteri. Uno scritto abnorme nei contenuti e nelle conclusioni. Offensivo e lesivo dell’immagine del CNS. Esprimo pertanto la massima solidarietà al Presidente Igor Baiocchi nella speranza che nel CNS torni la meritata serenità”.

jako
kokeshi
garofano
fiora
new edil
haster 250

TI CONSIGLIAMO NOI…