giovedì 8 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 00:56
giovedì 8 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 00:56

Caro bollette, le luci dei negozi di Porto d’Ascoli si spengono: “Ci siamo uniti per uno scopo comune”

La protesta simbolica è andata in scena dalle 19 alle 19.05 di venerdì. Portelli: "Ringrazio davvero tutti coloro che hanno partecipato"
marina 250

SAN BENEDETTO DEL TRONTO
Cinque minuti di stop, con lo spegnimento delle luci di tutte le attività commerciali. I negozianti di Porto d’Ascoli hanno mantenuto la promessa e venerdì sera, dalle 19 alle 19.05 hanno protestato contro il caro-bollette.

L’iniziativa, denominata “Senza energia mi spengo”, ha interessato oltre 50 attività sparse nelle principali strade della zona, da via Turati a Via Toti, passando per via Mare e via Torino.

A promuovere il tutto è stata l’associazione Pda Shopping Center. “Un gesto simbolico a supporto dei lavoratori in sofferenza per il costo dell’energia”, ha affermato il presidente Davide Portelli. “L’idea era quella di spegnere le luci per mettere in evidenza l’importanza dei negozi. Se chiudono, muore il quartiere. Tutto questo è servito per far capire ai cittadini e alle istituzioni quanto siano importanti queste realtà. Ringrazio davvero tutti coloro che hanno partecipato. Per cinque minuti siamo stati tutti uniti per uno scopo comune. Non escludo che si possa ripetere e allargare. La speranza comunque è che arrivino buone notizie in merito. La situazione è davvero drammatica”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

salute 23
casereccia 250

TI CONSIGLIAMO NOI…