san park
mercoledì 24 Aprile 2024
Ultimo aggiornamento 03:58
san park
mercoledì 24 Aprile 2024
Ultimo aggiornamento 03:58
Cerca

Campionati studenteschi, le ragazze dello Scientifico brillano a Palermo

Sui 400 metri si impone Emma Silvestri

PALERMO – Brillano i giovani delle Marche nella finale nazionale dei Campionati studenteschi. A Palermo gli atleti della regione si rendono protagonisti con ben 7 piazzamenti individuali da podio e una splendida prova collettiva per le allieve del Liceo scientifico Rosetti di San Benedetto del Tronto, che sfiorano il successo finale e chiudono in seconda posizione, a un solo punto dalla vittoria. La gara più marchigiana di tutte è quella dei 400 metri con una fantastica doppietta: si impone Emma Silvestri (Rosetti San Benedetto) con il nuovo record personale di 56”25 davanti all’osimana Angelica Ghergo (Da Vinci Jesi), alle sue spalle in 56”38.

Sul secondo gradino salgono anche la velocista sangiorgese Greta Rastelli (Da Vinci Civitanova Marche), 12”36 nella finale dei 100 metri dopo il 12”31 della batteria, e la pesista Anita Bartolini, riminese che studia all’istituto Mengaroni di Pesaro, con un lancio a 14.37. La medaglia di bronzo va quindi al collo del sambenedettese Alessandro Caccini (Liceo Orsini-Licini Ascoli Piceno) che spedisce il disco fino alla notevole misura di 43.70 per migliorarsi di oltre quattro metri. Nella stessa gara, ma al femminile, exploit della 14enne Eva Joao Polo (Rosetti San Benedetto) con un eccellente 34.74 che supera il primato regionale under 16. Terzo posto inoltre della sangiorgese Martina Cuccù (Polo Urbani Porto Sant’Elpidio), pienamente competitiva anche nei 100 ostacoli con 14”22, una gara più lunga rispetto agli 80hs che corre abitualmente nella categoria cadette.

Non mancano poi le performance a ridosso del podio, con tre quarti posti dello sprinter monturanese Mattia Mecozzi (Itcg Carducci-Galilei Fermo, 11”12 nei 100 metri), del marciatore Mattia Grilli (Polo Urbani Porto Sant’Elpidio, 14’06”58 sui 3000) e della saltatrice in alto filottranese Benedetta Trillini (Ipsar Varnelli Cingoli, 1.64). Nelle classifiche a squadre il Liceo scientifico Rosetti di San Benedetto del Tronto, guidato dal tecnico Francesco Butteri, coglie quindi il prestigioso secondo posto femminile e il dodicesimo maschile. Presenti alla manifestazione Robertais Del Moro, responsabile della rappresentativa, e Claudia Mammoli per accompagnare gli atleti paralimpici che a loro volta sono riusciti a ottenere risultati significativi.

new edil
coal
jako
kokeshi
garofano
euro 3 250

TI CONSIGLIAMO NOI…