martedì 27 Settembre 2022
Ultimo aggiornamento 12:48

      FERMO       MACERATA       ANCONA       PESARO-URBINO       DALL’ABRUZZO      

logopng
martedì 27 Settembre 2022
Ultimo aggiornamento 12:48

PUBBLICITA’ ELETTORALE

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

La leggenda di Erminia rivive nel Borgo di Grottammare

Spettacoli, libri, osservazioni astronomiche dal 16 al 18 settembre l’omaggio alla “Strologa” per MArCHESTORIE

PUBBLICITA’ ELETTORALE

  
soriano 250

 

La storia di Erminia Zwiebler rivivrà nel vecchio incasato di Grottammare il prossimo fine settimana, nell’ambito della seconda edizione del Festival MArCHESTORIE. Racconti e tradizioni dai borghi in festa. 

Dal 16 al 18 settembre, spettacoli, libri, osservazioni astronomiche e narrazioni caleranno il borgo nelle atmosfere del Dopoguerra per raccontare la storia di Erminia Zwiebler conosciuta come “La Strologa”, astronoma, pittrice, giornalista, veggente nata a Vienna nel 1888, giunta a Grottammare nel 1946 come profuga dalla città di Fiume. Erminia visse nel Torrione della Battaglia dove aveva allestito un Osservatorio Astronomico istallando un telescopio per guardare le stelle e aveva creato il “Centro Metereologico Vulcano” attraverso il quale comunicava alla città le previsioni del tempo, divenendo negli anni un riferimento del borgo. Per gli studi fatti era in grado di calcolare i temi natali alle persone, leggeva anche i tarocchi e, per questo, era considerata una maga e una indovina. “La Strologa” morì nel 1974 a 86 anni, purtroppo in condizioni di solitudine e indigenza.

 

Il progetto “Erminia…una storia tra cielo e terra!” non è solo una rappresentazione teatrale allestita nella suggestiva location del parco di Monte Castello, per la regia della giovane Valentina Illuminati e voci narranti di Edoardo Siravo e Gabriella Casali (3 spettacoli in scena il 16-17-18 settembre, ore 21.30 – gratuito,  prenotazione su www.eventbrite.it – Teatro delle Energie in caso di pioggia), ma un contenitore di  eventi e attività che vanno dall’apertura straordinaria dei musei civici  Museo Torrione della Battaglia e Museo del Tarpato e del  Museo Sistino di Arte Sacra, all’incontro con il pubblico della scrittrice e pittrice Matilde Menicozzi, che grazie alle sue pazienti ricerche d’archivio ha raccolto la vita della Zwiebler nel libro “La strologa tra storia e leggenda. Biografia di Erminia Zwiebler (venerdì 16,  ore 18 – Logge di Piazza Peretti); dalle Osservazioni astronomiche”, con l’allestimento di postazioni con telescopi per scrutare i corpi celesti nel luogo dove Erminia Zwiebler allestì l’Osservatorio Astronomico (sabato 17, dalle ore 20.30  – Terrazza del Museo Torrione della Battaglia), all’intrattenimento di “C’era una volta Grottammare”, lettura di fiabe tratte dal libro di Andrea Persiani (autore sensibile  al territorio e alla cultura grottammarese) rivolta a un pubblico di piccoli e grandi spettatori, per raccontare il personaggio di Erminia (domenica 18,  ore 18 – Logge di Piazza Peretti).  

 

L’iniziativa ha ottenuto il finanziamento regionale di 10.000 € sul costo totale del progetto presentato stimato in 14.500, studiato con la collaborazione artistica e operativa delle associazioni Caleidoscopio, Numeri 11, Radio Incredibile e L’Onagro. 

Il Festival Marchestorie è promosso dalla Regione Marche con la collaborazione dell’AMAT e della

Fondazione Marche Cultura.

 

https://www.marchestorie.it/programma-edizione-2022/

agriturismo le senapi
spadu

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

haster 250
felicioni 250
gastronomica 250

TI CONSIGLIAMO NOI…