spadu top
mercoledì 22 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 01:45
spadu top
mercoledì 22 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 01:45
Cerca

I ragazzi del laboratorio ceramica dell’Anffas di Grottammare visitano la Frigotecnica: “Un’iniziativa di inclusione sociale”

La presidente Gabriella Ceneri ospite dell'Ad dell'azienda Paolo Lucci: "Percepita atmosfera molto positiva"
Pubblicato il 13 Marzo 2023

GROTTAMMARE. I ragazzi del laboratorio di ceramica artistica dell’Anffas di Grottammare hanno visitato la sede di Ripatransone della Frigotecnica Industriale per incontrare i lavoratori dell’azienda e anche per far conoscere loro le attività del laboratorio nato all’interno del centro coordinato dalla presidente Gabriella Ceneri. “Vogliamo far conoscere – ha spiegato la stessa Ceneri – il nostro laboratorio di ceramica artistica quale contesto di inclusione sociale e così abbiamo proposto al dott. Paolo Lucci, Amministratore Delegato della Frigotecnica Industriale, di ospitarci in azienda per incontrare i lavoratori”.

Lucci ha infatti accolto la proposta e ha organizzato la riunione. Presenti lo staff del laboratorio, il responsabile Maestro Ceramista Alessandro Lisa, l’educatore Carlo Santarelli, il dott.Marco Sartini, responsabile del fund raising e il Direttore dei Servizi di integrazione socio sanitaria della Fondazione, il dott.Antonio Franceschi. I veri protagonisti sono stati Stefania e Maik, che vivono in un appartamento, con altre due persone con disabilità, Fabiola e Marco, nell’ambito del progetto del dopo di noi. Stefania e Maik erano accompagnati da Samanta, la loro assistente familiare. Preciso che sono coinvolti nelle attività del laboratorio di ceramica tutti i ragazzi seguiti nei servizi della Fondazione ed anche altri esterni. Stefania e Maik hanno raccontato la loro esperienza e illustrato le fasi di realizzazione degli oggetti, che sono stati esposti e ceduti alle persone presenti, a fronte di una piccola donazione . Simpatica l’esibizione al tornio del Maestro Ceramista, il quale ha coinvolto una signora nella realizzazione di un vasetto.

“Abbiamo percepito – continua la presidente della Fondazione Anffas – disponibilità all’ascolto e all’accoglienza, che ha permesso a tutti di essere se stessi autenticamente e ai ragazzi di aprirsi e sentirsi accettati. Una bella esperienza di inclusione sociale. Grazie ancora al dott.Lucci e ai dipendenti della Frigotecnica Internazionale che hanno partecipato con attenzione ed empatia alla nostra presentazione. Le donazioni raccolte contribuiranno a sostenere i costi vivi del laboratorio”

Positivamente colpito l’amministratore delegato della Frigotecnica Paolo Lucci: “Ho percepito anche io un’atmosfera molto positiva – spiega – oltre al tema sociale dell’inclusione, lato azienda, credo che esperienze come quella di ieri possano a tutti gli effetti essere considerate come team building. Grazie ancora”.

garofano
new edil
coal
jako
fiora
felicioni 250

TI CONSIGLIAMO NOI…