giovedì 1 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 07:54
giovedì 1 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 07:54

Grottammare, otto siti di interesse fruibili in Braille e LIS

Avviato un progetto di comunicazione inclusiva per ampliare la platea turistica
cna

GROTTAMMARE
Informazioni turistiche in Braille e LIS per otto siti di interesse storico-culturale della città. Accoglienza e accessibilità diventano sinonimi nei nuovi pannelli turistici allestiti recentemente a corredo di luoghi, monumenti ed edifici storici (elenco in calce). 

I cartelloni sono plurilingue e offrono più modalità di lettura: gli apparati testuali in italiano e in inglese sono accompagnati da una versione in Braille e un QRCode da inquadrare permette il collegamento al portale comunale per l’ascolto di file audio-descrittivi e la visione di video da 1 minuto contenente la descrizione nel linguaggio dei segni; sono più accessibili anche le immagini riportate sui pannelli, riprodotte “in rilievo”, in modo da permetterne la fruibilità scorrendo con le dita il profilo dell’edificio o del monumento rappresentato. 

Gli uffici comunali stanno ultimando in questi giorni il caricamento dei contenuti nel web, ma l’iniziativa è destinata all’implementazione. A breve verrà stilato un nuovo elenco di beni da inserire nel progetto. 

Il progetto è stato riconosciuto meritevole di finanziamento dalla Regione Marche, che ha erogato un contributo pari al 50% del costo. Per sostenere la realizzazione, infatti, nel 2021 il Comune aveva risposto a un bando denominato “Progetto accoglienza”, ottenendo 5.000 €  a fronte di una spesa complessiva di € 10.000. Per il 2022, il progetto è stato rifinanziato alle stesse condizioni per altre 8 plance, da disporre in altrettanti luoghi in corso di individuazione.

L’ innovazione in corso nel sistema di comunicazione turistica della città trae ispirazione dai modelli di accoglienza riconosciuti dai Comuni Bandiera Lilla, alla quale Grottammare aderisce dal 2019, grazie ai  continui miglioramenti nel campo dell’inclusività.

“Operare a favore dell’accessibilità è sempre stimolante e mai scontato, ancora di più per un settore come il turismo, così vitale per la nostra splendida Città – dichiara l’assessore all’Inclusività, Monica Pomili -. Una Città che, tra i tanti riconoscimenti, è Bandiera Lilla, quindi un Comune attento anche a un turismo rivolto a persone con disabilità. Abbiamo aggiunto un altro tassello per una Grottammare proiettata sempre più verso una maggiore accessibilità ed inclusione, a rafforzare un’attenzione al mondo del sociale che non deve mai abbassare la guardia. Un grazie speciale al necessario supporto dell’Officina dei Sensi e dell’ufficio Cultura del Comune: senza il loro supporto sempre generoso nulla sarebbe stato possibile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

conad 250
menoamara

TI CONSIGLIAMO NOI…