giovedì 1 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 07:29
giovedì 1 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 07:29

Festa dell’Albero, appuntamento al 21 novembre a Grottammare

E' una ricorrenza istituita con una legge della Repubblica entrata in vigore nel 2013
soriano 250

GROTTAMMARE
Anche per il 2022, l’Amministrazione comunale di Grottammare aderisce alla Giornata nazionale dell’Albero (21 novembre) con la messa a dimora di 50 nuove piante nel Parco dell’Allegria. 

L’iniziativa rientra nel programma Eco-Schools, pertanto, questa mattina dall’Assessorato all’Ambiente sono partiti gli inviti a tutte le scuole della città, per favorire la partecipazione dei più giovani alla Festa dell’Albero, fissata a lunedì 21 novembre, alle ore 9.30, nella più grande area verde pubblica della città. 

“Lo scorso marzo, grazie all’adesione al progetto “Life Terra”, che si prefigge l’importante obiettivo di piantare 500 milioni di alberi nei prossimi 5 anni, e alla collaborazione della BCC di Ripatransone e Legambiente, sono stati piantati cinquanta alberi. Altrettanti alberi, saranno messi a dimora presso il Parco dell’Allegria – scrive l’assessore Alessandra Biocca nella missiva – Le iniziative “Life Terra” e “Festa dell’albero” sono sostenute dall’Amministrazione comunale, poiché hanno il fine comune di favorire una transizione ecologica partecipata e inclusiva, secondo la logica della sostenibilità integrale. Come ricordano anche gli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU, piantare alberi è tra le forme di intervento unanimemente riconosciute tra le più efficaci ed auspicabili nella lotta alla crisi climatica e nella tutela dell’intero ecosistema e della biodiversità”.

La Giornata nazionale degli Alberi è una ricorrenza istituita con una legge della Repubblica entrata in vigore nel 2013. L’obiettivo di questa iniziativa è valorizzare l’importanza del patrimonio arboreo e ricordare il contributo indispensabile che gli alberi danno al mantenimento della salute dei nostri ecosistemi naturali e urbani e al benessere per l’intera comunità, dal momento che rappresentano uno dei migliori alleati per contrastare la crisi climatica. Con l’adesione all’iniziativa e il coinvolgimento delle scuole, le amministrazioni locali favoriscono un’esperienza di sensibilizzazione all’educazione e al rispetto dell’ambiente e del bene pubblico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

antica osteria del borgo
Pappa e Ciccia

TI CONSIGLIAMO NOI…