spadu top
lunedì 27 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 16:55
spadu top
lunedì 27 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 16:55
Cerca

Viaggi virtuali con un’app per scoprire il patrimonio di Cupra

“DeA Cupra Digital e Arte”, l’innovativo progetto del Comune per la promozione e valorizzazione del territorio
Pubblicato il 19 Aprile 2024

Una app per scoprire il territorio attraverso ricostruzioni 3D e visori per immergersi tra i reperti archeologici, oltra a un nuovo logo per la brand identity di Cupra Marittima: con “DeA Cupra Digital e Arte” l’arte incontra il digitale e la storia corre verso il futuro. L’innovativo progetto del Comune volto alla valorizzazione e alla promozione del territorio mira a rendere la cittadina marchigiana capitale culturale e destinazione turistica competitiva, innovativa e sostenibile. Questa mattina la presentazione in anteprima alla stampa e mercoledì 24 aprile alla cittadinanza, nell’ambito dell’evento pubblico in programma alle ore 18:30 in piazza Possenti. 

«Siamo orgogliosi di presentare questo progetto a tutta la nostra comunità- ha dichiarato il sindaco Alessio Piersimoni-. “DeA Cupra Digital e Arte” è una strategia di promozione integrata alla quale stiamo lavorando ormai da diverso tempo con l’obiettivo di rendere il patrimonio artistico di Cupra Marittima più accessibile e attrattivo. Con l’utilizzo di strumenti digitali e nuove forme di comunicazione ampliamo le capacità di raccontare il nostro territorio, moltiplicando le opportunità di scoperta e di conoscenza per i visitatori e richiamando diversi target di turisti non solo in estate, ma tutto l’anno. Ringrazio gli assessori e i consiglieri comunali per l’importante lavoro di squadra svolto e gli uffici comunali per il loro fondamentale apporto». 

Attraverso un bando del Ministero dell’Interno dedicato alle piccole e medie città d’arte e ai borghi per favorire l’implemento dei flussi turistici, la promozione e il rilancio del patrimonio artistico – culturale, il Comune di Cupra ha ottenuto un finanziamento di quasi 200mila euro che ha reso possibile la realizzazione del progetto. “DeA Cupra Digital e Arte” prevede tre filoni di intervento: azioni di accessibilità e digitalizzazione del patrimonio; azioni di community engagement, produzione e valorizzazione del patrimonio artistico e un’azione trasversale di brandizzazione, promozione e disseminazione. 

Tutta la tecnologia è stata sviluppata da ETT Solutions Spa, azienda leader nelle realizzazioni multimediali per cultura e turismo. È stata creata una app, DeA Cupra, che racconta i punti di interesse di tre itinerari turistici: Parco Archeologico, Borgo di Marano e Piazza della Libertà con focus sulle opere d’arte conservate nella Chiesa di San Basso. I punti di interesse sono georeferenziati e presentano immagini multimediali, descrizioni e approfondimenti. In due di questi “point” sarà possibile assistere anche a delle ricostruzioni 3D in realtà aumentata: la prima è la testa della dea Cupra visibile da tutte le prospettive; la seconda è la stanza residenziale con l’affresco di una donna su sfondo rosso rinvenuta nel sito archeologico, la cui rappresentazione è basata su uno studio della prof.ssa Ilaria Di Tano dell’Università L’Orientale di Napoli. L’app, sviluppata in italiano e in inglese, sarà fruibile da fine maggio – inizio giugno. Inoltre, saranno predisposte due postazioni di Realtà Virtuale, una nell’infopoint del Parco Archeologico Civita e una al Museo Archeologico del Territorio. Indossando un visore sarà possibile ammirare un video di Cupra e del suo grande patrimonio storico-culturale, realizzato con drone per riprese a 360° e con postazioni da terra. Un altro visore permetterà invece all’utente, grazie alla tecnologia Matterport, di fare un virtual tour all’interno del Parco Archeologico. 

«Sono viaggi virtuali che permettono al visitatore di fruire, anche a distanza, del nostro importante patrimonio storico-culturale in modo esperienziale – ha affermato l’assessore alla Cultura e al Turismo, Daniela Luciani-. Per realizzare questo ambizioso progetto è stato molto importante il coinvolgimento degli operatori economici e associazioni locali che ha portato alla creazione di laboratori di comunità, alla realizzazione di un video-documentario per la valorizzazione delle nostre bellezze artistiche e alla mostra-itinerario “Nazzareno Tomassetti”: alcune opere dello scultore cuprense saranno installate lungo il sentiero naturalistico dalla Marina a Marano, che a lui sarà intitolato proprio nei prossimi giorni. Le residenze d’artista, invece, sono tra le iniziative di prossima realizzazione».

Infine, per dare maggiore riconoscibilità e spendibilità della brand identity di Cupra Marittima, è stato ideato un nuovo logo rappresentato dal volto della dea Cupra delineato da pixel. Numerose poi le attività di comunicazione messe in campo, tra queste una brochure turistica con tutte le peculiarità del territorio. 

Oltre a ETT Solutions Spa, tra i partner del progetto anche Moretti Comunicazione, Ideazione Creative Agency, le Cooperative Integra e Il Picchio, l’associazione Arca dei Folli, JustMo’ soc. coop, Prometeo Sas di Giorgio Bisirri & Partners e Imago Animae Srl Semplificata.

La conferenza stampa, inoltre, è stata l’occasione per presentare l’app istituzionale “Cupra Marittima” con tutti i servizi dedicati al cittadino. L’applicazione, curata dal consigliere Remo Lelli con delega alle attività Innovative, è collegata al sito istituzionale e al portale turistico. 

garofano
coal
fiora
new edil
kokeshi
bagnini 250

TI CONSIGLIAMO NOI…