mercoledì 30 Novembre 2022
Ultimo aggiornamento 04:54
mercoledì 30 Novembre 2022
Ultimo aggiornamento 04:54

“Parliamone in biblioteca”, venerdì appuntamento con Silvia Ballestra

Dialoga con l’autrice il professor Gino Troli, presidente del Circolo del Sambenedettesi
francesca piunti

SAN BENEDETTO DEL TRONTO
“Parliamone in biblioteca” è il titolo di una serie di incontri serali con autori ed editori che si svolgeranno nella Biblioteca Multimediale “Giuseppe Lesca” organizzati dalla Libreria “Nave Cervo” in collaborazione con la biblioteca comunale. Protagonisti, tre autori marchigiani.

Il ciclo si apre venerdì 4 novembre alle 21 con la presentazione de “La Sibilla. Vita di Joyce Lussu”, ultima fatica letteraria di Silvia Ballestra edita da Laterza. La serata coincide con il 24esimo anniversario della scomparsa della scrittrice avvenuta il 4 novembre 1998. Dialoga con l’autrice il professor Gino Troli, presidente del Circolo del Sambenedettesi.

Ballestra ripercorre l’esistenza di questa donna straordinaria (laica, cosmopolita, ‘anglo-marchigiana’) e il suo essere, da sempre, riferimento per molte donne e molti giovani. Lungo tutto il secolo breve, una donna bellissima e fortissima pensa, scrive, agisce, lotta. Viaggia prima per studio, poi attraversando fronti e frontiere dell’Europa occupata dai nazifascismi: Parigi, Lisbona, Londra, Marsiglia, Roma, il Sud dell’Italia dove sono arrivati gli Alleati. Documenti falsi, missioni segrete, diplomazia clandestina. Joyce, insieme al marito Emilio Lussu e ai compagni di Giustizia e Libertà, sostenuta nelle sue scelte dalla sua famiglia di origine, è in prima linea nella Resistenza. Poetessa, traduttrice, scrittrice, ha sempre coniugato pensiero (prefigurante, modernissimo) e azione. Azione che prosegue nel dopoguerra con la ricerca di poeti da tradurre per far conoscere le lotte di liberazione degli altri paesi, in particolare dell’Africa e del Curdistan. Nazim Hikmet, Agostinho Neto, i guerriglieri di Amílcar Cabral che compongono canti di lotta durante le marce, sono alcuni degli autori che Joyce ‘scopre’ e propone attraverso traduzioni rivoluzionarie.

I prossimi incontri sono in programma venerdì 25 novembre, sempre alle 21, (quando sarà ospite della Biblioteca il sambenedettese Alcide Pierantozzi che presenterà il suo ultimo romanzo “Uno in Diviso”) e venerdì 16 dicembre, sempre alle 21, quando interverrà la tolentinate Claudia Palmarucci con “L’incanto del Buio”, albo illustrato edito da Orecchio Acerbo. L’incontro sarà preceduto alle 18 da un laboratorio per bambini e bambine.

L’ingresso è libero, per informazioni: [email protected]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

antica osteria del borgo
gastronomica 250

TI CONSIGLIAMO NOI…