https://www.fondazionecarisap.it/
venerdì 1 Marzo 2024
Ultimo aggiornamento 09:34
https://www.fondazionecarisap.it/
venerdì 1 Marzo 2024
Ultimo aggiornamento 09:34

Grottammare, 2014 anno del teatro

Pubblicato da 

Andrea Bellabarba
 venerdì 27 Dicembre 2013

GROTTAMMARE – Il 2014 sarà l’anno della rinascita per il teatro a Grottammare. L’associazione Lido Degli Aranci e l’Amministrazione Comunale, dopo l’annus horribilis ormai alla fine, segnato dalla possibile chiusura delle attività dei due teatri e dalla sospensione della stagione al Teatro delle Energie, hanno deciso di rilanciare l’offerta teatrale cittadina con ben 3 stagioni per un totale di 24 rappresentazioni, compiendo quello che il sindaco Piergallini ha definito “un vero è proprio miracolo”.

Oltre agli appuntamenti previsti dalla rassegna “Inventario di Stagione” e il teatro amatoriale di “Commedie Nostre”, alla Sala Kursaal dal 15 febbraio, nasce anche un nuovo percorso teatrale che coinvolgerà sia il Teatro delle Energie che il Teatro dell’Arancio. Stiamo parlando della rassegna il “Lido del Teatro”, curata dal maestro Stefano Marcucci, compositore di fama internazionale nonché Grottammarese dell’Anno 2012. “Faremo delle rappresentazioni dai costi contenuti – spiega Marcucci – investendo sul teatro contemporaneo che non trova spazio nei cartelloni dei teatri stabili”.

Il primo appuntamento è previsto l’11 gennaio al Teatro delle Energie col debutto nazionale del dramma contemporaneo “La ridicola notte di P.” , la storia della morte di Arlecchino per colpa di Pierrot. Sul palco anche alcune star della televisione e dalla fiction CentoVetrine, come Luca Biagini e Marco Zannoni. La rassegna proseguirà il primo febbraio con “La sonata per Kreutzer” di Tolstoj con regista ed unico interprete Alvaro Piccardi.
Giancarlo Ratti, attore di lunga esperienza nel Teatro Greco di Siracusa e figura fissa del cast de “Il ruggito del Coniglio” salirà sul palco del Teatro dell’Arancio l’8 febbraio con l’opera dal titolo “Come può Ridursi un Uomo”, e sempre al Teatro dell’Arancio tornerà con i suoi monologhi Marco Zannoni, previsto per il primo marzo.

La rassegna si chiuderà il 25 aprile al Teatro delle Energie con lo spettacolo “Buona Domenica” di Dany Laurent, diretta da Roberto Ciufoli ed interpretata da Edoardo Siravo ed Emanuela Aureli.

Dunque la cittadina quest’anno può vantare un’ottima qualità nelle proposte e gli abitanti potranno scegliere fra una ricca gamma di rappresentazioni e di temi trattati. Da sottolineare lo sforzo organizzativo messo in campo dall’associazione Lido degli Aranci (da 30 anni attivo sul territorio), che con grande dedizione è riuscita ad aprirsi ad altri settori contenendo i costi di alcune rassegne, come in Commedie Nostre, con 8 serate a 35 euro in totale: cioè ogni spettacolo costa allo spettatore circa 4,40 euro, come un panino. “Per Commedie Nostre abbiamo cercato di chiamare compagnie di qualità proponendo qualcosa di nuovo – afferma Tullio Luciani dell’Associazione Lido degli Aranci – soprattutto nell’ultima rappresentazione dedicata ai nonni con Angelo Carestia e Nonno Filì. Forse potremmo lanciare anche un novo prodotto a livello nazionale made in Grottammare .

© LA NUOVA RIVIERA|RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime notizie

garofano
salone bio 2
coal
new edil
fiora
kokeshi
menoamara

TI CONSIGLIAMO NOI…