spadu top
sabato 13 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 09:50
sabato 13 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 09:50
Cerca

Energie Vive, a Grottammare quattro appuntamenti. Si parte sabato

Il via con una serata di letture per la Giornata della Memoria curata da Gabriele Claretti
Pubblicato il 25 Gennaio 2024

GROTTAMMARE. L’edizione 2024 di Energie Vive Primavera, cartellone di 4 appuntamenti fino a primavera inoltrata realizzato dall’Associazione Profili Artistici e Comune con AMAT e il contributo di MiC e Regione Marche, si apre sabato 27 gennaio con una serata di letture per la Giornata della Memoria curata da Gabriele Claretti.

L’evento, di beneficenza e organizzato in collaborazione con l’Associazione Ho un’idea, ha per titolo “Memoria prossima futura” e propone uno spaccato di vita locale al tempo delle leggi razziali e delle persecuzioni: la storia di Ettore Modigliani, direttore della pinacoteca di Brera, e della sua famiglia rifugiata a Grottammare tra il 1938 e il 1943.

«Per dire ciò che va detto – si legge nella nota di regia – , non c’è bisogno di fingere. Nessuna sovrastruttura scenica distoglie gli occhi degli spettatori dai corpi sul palco, vivi in quello stesso qui e ora di chi guarda e ascolta in platea. Le parole che questi incarneranno si fanno voce chiara e inconfutabile. Spogliato di tutto ciò che non è essenziale, il teatro si fa forte della sua natura originaria e comunica direttamente e urgentemente gli echi della memoria collettiva. Quello che è stato dimenticato ci appartiene parimenti a ciò che non abbiamo mai saputo e il teatro se ne fa custode d’elezione. La memoria prossima futura è un materiale difficile da gestire, lo si può fare solo insieme e pertanto ogni spettatore è chiamato costantemente a saggiare e ponderare attivamente tutto ciò che viene detto sul palco, facendolo risuonare dentro di sé: le voci dei performer riverberano moltiplicate tante volte per quanti sono gli ascoltatori. L’intento è semplice e concreto e per questo – speriamo – realizzabile a tutti gli effetti: farci traduttori di qualcosa che possa mettere radici dentro di noi, anche se può far male – molte volte – ricordare, anche se – forse – proprio quel dolore un giorno ci sarà utile».

coal
new edil
garofano
jako
fiora
cabaret

TI CONSIGLIAMO NOI…