hopera surreal
venerdì 19 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 15:17
venerdì 19 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 15:17
Cerca

Vandalismo sui monumenti ascolani, i carabinieri smascherano il responsabile. “Grazie all’Arma, il comune non è solo”

L'autore del gestaccio, un diciannovenne, avrebbe dimostrato pentimento
Pubblicato il 20 Maggio 2020

ASCOLI PICENO – I carabinieri di Ascoli hanno identificato l’autore degli imbrattamenti che sono stati rinvenuti, nei giorni scorsi, su alcuni monumenti della città di Ascoli e, in particolar modo, sull’Auditorium Emidio Neroni il cui colonnato era stato deturpato da atti vandalici. Si tratta di un diciannovenne.

Ed è stata l’amministrazione comunale, sindaco Fioravanti in testa, a complimentarsi con i militari: “La bellezza e il decoro della città – spiega – sono elementi fondamentali da curare con attenzione per la promozione e lo sviluppo turistico, ma anche sociale e culturale, di Ascoli. Ma in questo l’amministrazione comunale non è sola. Tanta parte della cittadinanza, tante associazioni, tanti enti pubblici e privati perseguono con noi questo obiettivo. Ed è quindi con grande soddisfazione e gratitudine che accogliamo la notizia dell’identificazione dell’autore da parte dei Carabinieri di Ascoli Piceno degli imbrattamenti che recentemente sono stati rinvenuti su alcuni monumenti della città, tra i quali il colonnato dell’Auditorium Neroni”.

L’autore del gestaccio, a quanto si apprende, avrebbe anche dimostrato pentimento dopo essere stato scoperto e messo di fronte alle proprie responsabilità. “Grazie quindi all’Arma dei Carabinieri per la consueta solerzia e attenzione al territorio, auspicando la prosecuzione di una collaborazione da sempre estremamente proficua”.

jako
fiora
kokeshi
new edil
garofano
picenambiente 2

TI CONSIGLIAMO NOI…