trofeo degli chalet
martedì 25 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 21:06
trofeo degli chalet
martedì 25 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 21:06
Cerca

Un “fleximan” minaccia anche nelle Marche. “Fucilate ai vigili”. Il sindaco: “Non abbiamo paura”

Accade a Santa Maria Nuova, nell'Anconetano. Il primo cittadino ha denunciato la vicenda ai carabinieri
Pubblicato il 1 Febbraio 2024

Un fleximan minaccia l’azione anche a Santa Maria Nuova

ANCONA. “Una fucilata ai due vigili e a chi li comanda”. E’ quanto scritto su un cartello poi appeso sul palo che regge un rilevatore di velocità nel comune di Santa Maria Nuova. Nell’hinterland anconetano. Una frase preceduta da un avvertimento: “Fleximan sta arrivando qui”.

Il cartello è apparso alle prime luci dell’alba della giornata di ieri. Come riporta il Corriere Adriatico di oggi è stata avvistato dagli automobilisti più mattinieri ma probabilmente è stato posizionato nelle ore notturne da qualche emulo della persona (o delle persone) che da settimane stanno colpendo nel Nord Italia.

La denuncia

fleximan santa maria nuova

La vicenda è stata denunciata ai carabinieri dal sindaco del piccolo comune (circa quattromila abitanti). “Non lo abbiamo
installato per fare cassa” spiega al giornale anconetano il sindaco Alfredo Cesarini. “Si parla di sicurezza urbana – continua il primo cittadino – e quel tratto di strada era pericoloso. Non abbiamo paura”.

Per quanto riguarda il fleximan “originale” sono ormai più di venti gli episodi segnalati. In particolare in Veneto, da maggio in avanti. Rovigo Padova, Treviso e Belluno le Procure al lavoro, alla ricerca dell’autore degli attacchi sferrati prevalentemente lungo strade ad alto scorrimento dove fioccano più multe per gli automobilisti che non rispettano i limiti imposti.

Ma altri vandalismi si sono registrati in Lombardia, Piemonte (dove sono arrivate denunce), ed Emilia-Romagna. Intanto sul web continuano ad apparire parodie, gruppi di sostegno, mentre l’Asaps, associazione impegnata per la sicurezza stradale, anche ieri ha chiesto rispetto per le vittime della velocità.

TI CONSIGLIAMO NOI…